Seat, arriva il Digital Cockpit su Arona e Ibiza [FOTO]

Offre tre modalità di visualizzazione

Seat introduce il Digital Cockpit su Arona e Ibiza, portando sulle due vetture la tecnologia di un quadro strumenti moderno, intuitivo, funzionale e altamente personalizzabile.

Seat introduce il moderno e avanzato Digital Cockpit sui modelli Arona e Ibiza. La Seat Arona diventa così il primo crossover a beneficiare del display interattivo personalizzabile da 10,25 pollici che il marchio spagnolo a inizio anno ha lanciato su Leon e Ateca.

Visualizzazione funzionale

Grazie al Digital Cockpit, che propone un quadro strumenti progettato come display interattivo e configurabile, il conducente dispone di una strumentazione digitale dalla grafica moderna, versatile e funzionale. Chi guida visualizza di fronte a sé tutte le stesse informazioni presenti sui quadranti analogici come il tachimetro e il contagiri, oltre alla mappe a colori e al navigatore, quest’ultimo disponibile come optional. Basta premere il pulsante di controllo “View” sul volante per scorrere i tre principali display disponibili sullo schermo TFT con un frequenza di aggiornamento di 75 Hz che assicura fluidità e facilità di letture delle informazioni.

Le tre scelte del display

Il Digital Cockpit Seat offre tre grafiche di visualizzazione tra le quali poter scegliere: Classic, Digital Maps e Semi-circular Watches. Nella modalità Classic troviamo i due quadranti digitali tachimetro e contagiri, in mezzo ai quali è possibile visualizzare ulteriori dati, come info di navigazione, musica, telefono, dati di guida e informazioni di assistenza. Con la scelta Digital Maps si sfrutta al massimo lo schermo da 10,25 pollici mostrando informazioni dettagliate sulla mappatura delle zona in cui ci si trova rendendo più immediata la navigazione, con la possibilità di impostare la grandezza della mappa. La modalità Semi-circular Watches invece dà maggiore chiarezza e importanza ad alcune informazioni quali indicazioni stradali, informazioni avanzate sul sistema di assistenza alla guida come l’assistente per il mantenimento della corsia, il rilevamento angolo cieco, front assist e lo stato del veicolo. I dati di marcia, ovvero consumo di carburante, distanza percorsa e chilometraggio totale, rimangono sotto controllo in tutte e tre le visualizzazioni. Inoltre se si riceve una chiamata sul display compare l’ID di chi sta chiamando, con la persone mostrata come un “pop-up” sullo schermo.

Configurazioni flessibili

Le modalità Classic e Semi-circular Watchs permettono di personalizzare il Digital Cockpit per mostrare le informazioni che più interessano. Il guidatore può mescolare a suo piacimento i vari elementi visualizzati per poi salvare sotto il profilo utente e averlo a portata di mano ogni volta che quel conducente si mette al volante. Ogni modalità permette di memorizzare fino a tre profili. Inoltre il Digital Cockpit adatta l’illuminazione del display a seconda delle condizioni di luminosità dell’ambiente del veicolo. Sul mercato italiano il Digital Cockpit è già disponibile, al costo di 350 euro, sulle versioni Style, XCellence ed FR di Ibiza e Arona.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati