Brabham BT62: la supercar inglese alla conquista degli Stati Uniti

Anteprima americana della Brabham BT62 alla Monterey Car Week 2018

La nuova Brabham BT62 farà il suo debutto a stelle e strisce in occasione della Monterey Car Week che si svolgerà dal 18 al 26 agosto
Brabham BT62: la supercar inglese alla conquista degli Stati Uniti

Svelata a Londra agli inizi del mese di maggio, l’inedita Brabham BT62 è stata fin da subito accolta molto positivamente nel dorato mondo delle supercar per via delle sue peculiarità tecniche: un’aerodinamica decisamente spinta, un corpo vettura dal peso di soli 972 kg ed un propulsore V8 5.4 aspirato da 710 cv di potenza e 667 Nm di coppia hanno permesso alla supercar ideata da David Brabham, figlio del campione del mondo di Formula 1, Jack Brabham, di entrare di diritto nel mondo delle supercar che contano.

Peculiarità in stile Formula 1

La nuova Brabham BT62 verrà realizzata in soli 70 esemplari al costo cadauno di circa 1.3 milioni di euro. Tra le chicche della inedita supercar voluta da Brabham rientrano quelle relative al nome ed alle livree. Le iniziali BT sono quelle dei cognomi del su citato Jack Brabham e del tecnico Ron Tauranac, fondatori della scuderia Brabham di Formula 1 nel 1962: tutte le monoposto di Formula 1 firmate Brabham poi sono state identificate da un numero progressivo seguente la sigla BT. Anche le livree delle nuove Brabham BT62 sono state pensate per far riferimento alla Formula 1 in quanto saranno chiamate a rievocare graficamente le monoposto vittoriose nella massima serie dell’automobilismo sportivo. Ad esempio la prima Brabham BT62 è caratterizzata dai colori verde e oro della BT19, monoposto che trionfò al Gran Premio di Francia del 1966.

Anteprima americana alla Monterey Car Week 2018

La nuova Brabham BT62 verrà presentata per la prima volta negli Stati Uniti d’America nel corso della rinomata Monterey Car Week, manifestazione a sfondo motoristico che si terrà dal 18 al 26 agosto e che includerà il famoso Pebble Beach Concourse d’Elegance. Per celebrare degnamente il debutto sul suolo americano, Brabham ha fatto sapere che per l’occasione la supercar sarà vestita con una livrea che omaggerà la Brabham BT7 che Dan Gurney, pilota statunitense, guidò alla vittoria nel Gran Premio di Francia del 1964. In tal contesto, la Brabham BT62 in esposizione alla Monterey Car Week sarà caratterizzata da una livrea verde/oro recante il numero 22 paritetica a quella portata in gara da Gurney sulla sua BT7. La presenza alla Monterey Car Week sarà anche un modo per il costruttore britannico per celebrare il primo ordine relativo all’acquisto di una Brabham BT62 sul mercato americano: Brabham Automotive, infatti, ha fatto sapere di aver venduto uno dei 70 esemplari previsti della sua BT62 ad un cliente del nord America.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati