Ferrari: una nuova GTS all’orizzonte?

Ferrari ha registrato i disegni tecnici per un futuro modello dotato di tetto rigido removibile

Ferrari potrebbe rispolverare la sigla GTS per identificare una nuova vettura coupè dotata di tetto rigido removibile
Ferrari: una nuova GTS all’orizzonte?

Molto presto in Ferrari potrebbe tornare in auge la denominazione GTS già utilizzata in passato dal costruttore di Maranello per identificare le proprie supercar dotate di un tetto rigido removibile utile a passare da una configurazione coupè ad un layout spider. L’ultima supercar del Cavallino a vantare la denominazione GTS fu la F355 che, infatti, oltre ad essere proposta nelle classiche configurazioni Coupè e Spider, fu anche dotata di una variante “intermedia” Targa identificata dalla sigla denominata per l’appunto GTS.

Depositato il brevetto per una vettura in configurazione Targa

Stando alle ultime informazioni, la denominazione GTS potrebbe presto tornare a fare capolino nel listino Ferrari: AutoGuide, infatti, ha lanciato l’indiscrezione secondo cui la casa di Maranello avrebbe registrato presso l’Ufficio Brevetti la sigla GTS relativamente ad un apposito meccanismo di apertura di un tetto rigido removibile. Nello specifico, nel brevetto registrato si farebbe riferimento ad un semplice meccanismo di apertura del tetto rigido sulla falsariga di quanto avvenuto sulle varianti GTS del passato.

L’ultima Ferrari a godere della sigla GTS fu la F355

Nel dettaglio, la registrazione di Ferrari farebbe riferimento ad “una carrozzeria coupè caratterizzata dalla presenza di un tetto rigido removibile supportato anteriormente dalla parte superiore dei montanti del parabrezza e posteriormente da un roll bar a tutta larghezza.” Una soluzione tecnica/stilistica che strizza l’occhio alla soluzione ideata, ad esempio, sulla F355 GTS del 1999, ultima supercar del Cavallino a godere della denominazione GTS.

Una nuova GTS tra le V8?

Curiosità: Ferrari ha registrato la sigla GTS riportando la soluzione adottata attraverso un disegno tecnico che fa riferimento ad una precedente 430, modello sostituito prima dalla 458 ed oggi dalla 488. La scelta di identificare la nuova soluzione del tetto con una “vecchia” 430 potrebbe suggerire l’idea di dar vita ad una futura variante GTS di un modello dotato del V8 in posizione centrale.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati