Jaguar Land Rover: il futuro prevede nuove auto, un’inedita piattaforma e motori più efficienti

Jaguar Land Rover: il futuro prevede nuove auto, un’inedita piattaforma e motori più efficienti

Da qui al 2024 il Gruppo Jaguar Land Rover lancerà nuovi ed inediti modelli

Vedranno la luce la grossa Jaguar J-Pace, la nuova generazione di Land Rover Defender e l'inedita Road Rover
Jaguar Land Rover: il futuro prevede nuove auto, un’inedita piattaforma e motori più efficienti

Novità in vista per il Gruppo Jaguar Land Rover: sulla scia di un successo commerciale sempre più coinvolgente, le due storiche marche dell’automobilismo inglese guardano sempre più avanti e si apprestano a lanciare sui mercati internazionali nuovi prodotti. Difatti, stando alle utlime indiscrezioni, entrambi i brand dovrebbero presentare nuovi prodotti da qui ai prossimi 5/6 anni.

Jaguar è al lavoro sulla inedita J-Pace

Ad esempio, Jaguar sta lavorando al lancio commerciale della inedita I-Pace, primo SUV 100% elettrico di casa svelato nello scorso mese di marzo ed in procinto di arrivare nelle concessionarie entro la fine dell’anno. La vera novità del marchio del giaguaro sarà rappresentata dalla nuova J-Pace, un SUV dalle dimensioni imponenti da posizionare al di sopra della già conosciuta F-Pace e che andrà a sfidare le future BMW X7 e Mercedes GLS.

Land Rover è in procinto di lanciare la nuova Defender e l’originale Road Rover

Dal canto suo Land Rover non vuole crogiolarsi al sole forte degli ultimi successi commerciali: ad esempio, con ogni probabilità la nuova Evoque verrà presentata al prossimo Salone di Novembre e sarà chiamata a bissare le incredibili performance commerciali del modello lanciato nel 2011. Le maggiori novità del costruttore inglese, però, saranno rappresentate dalla nuova generazione dell’iconico Defender e dall’inedita Road Rover, una vettura con carrozzeria da berlina ma dotata di buone velleità fuoristradistiche.

Il battesimo del pianale MLA

Secondo le ultime indiscrezioni fornite da Autocar, tutti i futuri modelli di nuova concezione potrebbero godere di piattaforma completamente inedita denominata Modular Longitudinal Architecture (MLA) caratterizzata dall’ampio uso dell’alluminio per favorire leggerezza e rigidezza dell’intera struttura. La nuova piattaforma è stata pensata per essere estremamente modulare ed in grado di ospitare sia la trazione posteriore che quella integrale, sia propulsioni ibride che elettriche.

Sì ai motori a 3 e 6 cilindri, no ai V8

Le novità dei nuovi modelli firmati Jaguar Land Rover non finiscono con l’adozione dell’inedita piattaforma MLA, ma passano anche attraverso una rimodulazione dei propulsori: la nuova generazione di motori della famiglia Ingenium, infatti, potrebbe basarsi su inediti propulsori a 3 e 6 cilindri caratterizzati da una maggiore efficienza grazie all’utilizzo di turbine elettriche. Ovviamente questo significherebbe l’abbandono certo degli attuali motori V8.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati