Lamborghini Aventador SVJ: prima immagine in vista del debutto a Pebble Beach [TEASER]

Grandi prese d'aria e carrozzeria color verde brillante

Lamborghini rilascia la prima immagine d'anticipazione dell'Aventador SVJ, la nuova variante della supercar dal Toro che sarà svelata a Pebble Beach il 23 agosto.
Lamborghini Aventador SVJ: prima immagine in vista del debutto a Pebble Beach [TEASER]

Lamborghini ha rilasciato la prima immagine teaser ufficiale dell’Aventador SVJ ad un paio di settimane dal gran debutto in anteprima mondiale che avverrà il 23 agosto all’evento californiano di Pebble Beach. 

La Casa di Sant’Agata Bolognese è stata sorprendentemente aperta e propositiva nel mostrare la nuova supercar durante le fasi di collaudo degli ultimi mesi, pubblicando foto e video che ci hanno fatto vedere i prototipi della Aventador SVJ in accattivanti livree camouflage in arancio, nero e bianco.

Grandi prese d’aria e livrea verde brillante

Questa prima anticipazione del modello finale ci offre il primo assaggio sul look esterno dell’Aventador SVJ. L’immagine, da una prospettiva dall’alto, ci mostra una dettaglio del cofano con il logo Lamborghini al centro e due grandi prese d’aria ai lati. Quest’ultime sono elementi che fanno parte della tecnologia Lamborghini Active Aerodynamics di cui è dotata l’Aventador SVJ e sono circondati da linee e pieghe affilate finora non visibili sui prototipi mimetizzati mostrati dal marchio del Toro. Inoltre possiamo notare anche la vernice verde brillante che colora la carrozzeria e che sarà la tinta di lancio della nuova supercar.

Motore V12 da 760 CV e carico aerodinamico al top

Come su tutte le altre varianti dell’Aventador, anche la versione Super Veloce Jota sarà equipaggiata con il motore V12 aspirato da 6.5 litri che potrebbe offrire una potenza di ben 760 CV, abbinata alla trasmissione a frizione singola ISR e al sistema di trazione integrale. Da chi ha già avuto la fortuna di provarla arrivano pareri molto positivi, con alcuni giornalisti che l’hanno definita la migliore Lamborghini di sempre, grazie soprattutto agli alti livelli di carico aerodinamico sull’anteriore. Un miglioramento nel bilanciamento che gioca un ruolo chiave sulle prestazioni dell’Aventador SVJ, come del resto già dimostrato con il record del giro al Nurburgring col tempo di 6′:44,97”.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati