Lotus: non uno, ma due nuovi SUV all’orizzonte?

Gli inediti SUV firmati Lotus dovrebbero essere svelati dopo il 2020

In linea con le attuali esigenze di mercato, Lotus starebbe pensando di dar vita a ben due nuovi SUV sportivi
Lotus: non uno, ma due nuovi SUV all’orizzonte?

Non è più un segreto che Lotus stia pensando ad un inedito SUV sportivo per cavalcare l’onda del successo garantita da questa tipologia di vetture da qualche anno a questa parte. In tal contesto, il costruttore di Hethel si è buttato a capofitto nella realizzazione di un SUV i cui dettagli di stile sono stati diffusi dai primi brevetti di design sfuggiti online alla fine del 2017. Stando alle prime informazioni rilasciate dal management Lotus, l’inedito SUV sarà più basso, più largo ed ovviamente più leggero di qualsiasi altro concorrente disponibile sul mercato. Inoltre, sempre stando alle ultime indiscrezioni circolate, la nuova nata dovrebbe avere dimensioni simili a quelle vantate dalla Porsche Macan o dalla BMW X4.

I nuovi modelli potrebbero vedere la luce a partire dal 2020

Fin qui quello che si sapeva fino ad oggi dell’inedito SUV firmato Lotus. Le ultimissime indiscrezioni sui futuri modelli della casa costruttrice di Hethel vanno a rafforzare l’ipotesi che in realtà, proprio per sfruttare al massimo la richiesta di SUV, Lotus stia pensando di dar vita non ad uno, ma addirittura a due SUV da lanciare sul mercato nei prossimi anni. Il primo ad essere svelato dovrebbe essere il SUV più compatto citato in precedenza che potrebbe fare capolino sul mercato nel 2020. Mentre l’inedito SUV dalle dimensioni più generose dovrebbe arrivare a listino successivamente tra il 2021 ed il 2022.

BMW X6 e Porsche Cayenne nel mirino

Il SUV più grande di Lotus potrebbe essere simili nelle dimensioni alla BMW X6 ed alla Porsche Cayenne e dovrebbe essere in grado di sfidare questi due mostri sacri sul terreno della sportività nell’ambito delle prestazioni. Per farlo, Lotus andrebbe a replicare la ricetta riservata al SUV più compatto, dotando il SUV più grande di proporzioni da vera sportiva e puntando su una larghezza pronunciata, un’altezza ridotta ed una leggerezza estremamente marcata. A completare il quadro offerto dal  nuovo SUV Lotus ci sarebbero alcune soluzioni tecniche che però non avrebbero trovato ancora una conferma ufficiale: il più grande dei SUV Lotus potrebbe condividere la piattaforma SPA delle Volvo XC90 e XC60 (ricordiamo che Geely è proprietaria di Lotus nonchè di Volvo) e godere dei propulsori più potenti (probabilmente ibridi) forniti sempre dalla casa svedese.

(Photo Credit:PCAuto.com.cn)

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Milano Auto Classica 2018: poche ma belle…

Si vende solo se il "pezzo" e il prezzo sono giusti
Domenica 25 Novembre 2018 si sono chiusi i battenti dell’ottava edizione di MilanoAutoClassica 2018, la rassegna meneghina dedicata alla vendita