Tesla Model 3: sorpassata la quota di mercato delle concorrenti BMW, Audi e Mercedes negli Stati Uniti

La quota di mercato della Tesla Model 3 è arrivata al 52%

Nello scorso mese di luglio la Tesla Model 3 ha ottenuto una quota di mercato del 52% che ha superato quella ottenuta dalle dirette concorrenti di pari segmento messe tutte insieme
Tesla Model 3: sorpassata la quota di mercato delle concorrenti BMW, Audi e Mercedes negli Stati Uniti

La Tesla Model 3 ha ottenuto un vero e proprio record di vendite nello scorso mese di luglio. Si tratta di un risultato commerciale che, sebbene sia stato ottenuto sul mercato americano, potrebbe rappresentare la cartina al tornasole dell’andamento commerciale della elettrica di Elon Musk nei prossimi mesi. Nello specifico i dati commerciali americani riferiscono che la Tesla Model 3 è stata la berlina premium di medie dimensioni che ha ottenuto la maggiore quota di mercato negli Stati Uniti nello scorso mese di luglio.

Per la prima volta Tesla ha battuto numerosi brand premium

Si tratta di un risultato eccellente per la “compatta” elettrica americana che ha reso orgogliosa la stessa casa costruttrice che ha dato notizia di questo exploit. Il motivo di tanta soddisfazione da parte del marchio di Elon Musk risiede nel fatto che per la prima volta sul mercato americano la Tesla Model 3 è riuscita a battere la concorrenza di tutte le altre berline premium medie presenti sul suolo a stelle e strisce.

La Model 3 ha raggiunto una quota di mercato del 52%

Nel dettaglio, le varie Audi A4, BMW Serie 3, Mercedes Classe C, Jaguar XE e Lexus IS, messe tutte assieme, non sono state in grado di conquistare gli stessi numeri di vendita conseguiti dalla sola Tesla Model S: nello specifico nello scorso mese di luglio la vettura fortemente voluta da Elon Musk ha sbaragliato completamente la concorrenza delle vetture su citate conquistando una quota di mercato del 52% che ha superato quella ottenuta dalle dirette concorrenti di segmento messe tutte insieme.

Molti clienti hanno “tradito” diversi brand premium e preferito Tesla

A determinare questo incredibile exploit commerciale da parte della Model 3 sono state soprattutto le perdite ottenute da costruttori quali BMW e Mercedes i cui clienti, probabilmente, hanno preferito traslare i loro interessi verso Tesla. A perdere clienti sono state in misura minore anche Audi e Lexus. Inoltre, Tesla ha fatto sapere che anche numerosi clienti di Nissan Leaf e Toyota Prius hanno provveduto a “tradire” le loro vetture con una nuova Model 3.

(photo credit: Tesla Club Italy)

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati