Lexus UX: inizia una nuova era per il marchio premium giapponese [VIDEO]

L'inedita Lexus UX debutta nel segmento dei SUV compatti

La nuova Lexus UX grazie a peculiarità stilistiche e tecniche di prim'ordine mira a raddoppiare le vendite del brand premium giapponese
Lexus UX: inizia una nuova era per il marchio premium giapponese [VIDEO]

Svelato in anteprima mondiale allo scorso Salone di Ginevra, la Lexus UX è chiamata ad adempiere un ruolo fondamentale: quello di rispondere pienamente alle esigenze di un publico sempre più attratto dal segmento di mercato dei crossover o dei SUV compatti. Da alcuni anni questa tipologia di mercato sta letteralmente spopolando con numeri sempre più in crescita e per questo motivo Lexus ha concepito la UX con l’intento di raddoppiare i propri volumi di vendita facendo leva sui desideri del pubblico. Per centrare l’obiettivo, l’inedita Lexus UX farà affidamento sulle “proverbiali caratteristiche del brand: un design audace, straordinaria maestria artigianale, una performance esaltante e tecnologie all’avanguardia.”

Il design è funzionale

A livello stilistico la nuova Lexus UX è caratterizzata da “un corpo vettura scolpito e dinamico” in cui il design sposa la funzionalità: a tal proposito il team che ha lavorato alla definizione dello stile della nuova nata ha sviluppato una serie di accorgimenti aerodinamici ben integrati nel layout stilistico della UX, tra cui il disegno verticale dei fari posteriori che rendono più stabile la vettura sopratutto in caso di vento laterale e “le modanature sui passaruota che migliorano la manovrabilità e riducono il rollio.” La nuova nata in casa Lexus vanta misure (4.495 mm di lunghezza, 1.520 mm di altezza e 1.840 mm di larghezza, con un passo di 2.640 mm) che se da un lato assicurano un certo grado di spaziosità per tutti gli occupanti, dall’altro permettono una manovrabilità che in Lexus dichiarano eccellente (ad esempio il raggio di sterzata è di soli 5,2 metri e dunque ai vertici della categoria).

L’originalità dello stile interno

Sulla nuova Lexus UX il team preposto allo stile ha lavorato di buon grado per eliminare le barriere tra design esterno ed interno con un occhio di riguardo sia al puro design che alla funzionalità. Ad esempio la sezione superiore del cruscotto si estende idealmente fino al cofano, arrivando oltre il parabrezza: come sottolineato da Lexus questa soluzione, unitamente alla posizione rialzata, permette al guidatore di avere “una chiara percezione delle dimensioni dell’auto che, unita all’eccellente visibilità frontale, rende più semplice manovrare la vettura anche in contesti cittadini.” La cura degli interni della nuova Lexus UX passa anche attraverso la lavorazione artigianale “Sashiko” dei rivestimenti in pelle: una tecnica utilizzata nelle arti marziali per rafforzare le uniformi da Judo e Kendo.

Al debutto la nuova piattaforma GA-C

A livello tecnico la nuova UX è la prima vettura Lexus costruita sulla nuova piattaforma GA-C, pianale che, secondo la casa costruttrice giapponese, “assicura una eccezionale rigidità strutturale ed il centro di gravità più basso della sua categoria in modo da offrire l’agilità e la manovrabilità di una berlina compatta.” Cuore del progetto UX è il  sistema Self Charging Hybrid abbinato ad un motore da 178 cv che a sua volta può essere collegato alla trazione anteriore oppure al sistema E-Four. La nuova Lexus UX 250h prevista per l’Italia, che verrà commercializzata ad inizio 2019, è equipaggiata con un sistema ibrido di nuova generazione, dotato di un motore termico 4 cilindri da 2 litri e di un cambio elettronico a variazione continua (E-CVT).

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati