Jaguar Land Rover: in futuro tre nuovi modelli e due pianali costruttivi

Jaguar Land Rover: in futuro tre nuovi modelli e due pianali costruttivi

Nei prossimi anni arriveranno Jaguar J-Pace e Land Rover Defender e Road Rover

Jaguar Land Rover è in una fase di forti investimenti per dar vita ad una molteplicità di nuovi prodotti senza eguali nella storia del gruppo
Jaguar Land Rover: in futuro tre nuovi modelli e due pianali costruttivi

Grosse novità per Jaguar Land Rover: stando alle ultime informazioni, il gruppo automobilistico inglese è in procinto di lanciare una bella offensiva di prodotto e di novità tecniche. Auto News Europa ha difatti dato una notevole dose di ufficialità alle voci di allargamento della gamma sia di Jaguar che di Land Rover che da più tempo si stavano rincorrendo tra gli addetti ai lavori. L’ufficialità deriva dalla scoperta da parte di Auto News Europa di una presentazione fatta da Jaguar Land Rover ad un gruppo di investitori riguardo i propri piani futuri.

Tre nuovi modelli entro il 2024

Innanzitutto la presentazione in oggetto svela l’esistenza di tre nuovi modelli del gruppo automobilistico inglese che, stando alle informazioni raccolte, dovrebbero essere svelati entro il 2024. Nello specifico Jaguar starebbe lavorando alla J-Pace, SUV di notevoli dimensioni che si andrebbe a posizionare al di sopra della F-Pace e che andrà a sfidare sul campo le prossime BMW X7 e Mercedes GLS. Dal canto suo Land Rover sarebbe in procinto di dar vita alla nuova Defender, che potrebbe essere svelata tra il 2020 ed il 2021, ed alla originale Road Rover, una vettura dotata di carrozzeria da berlina ma orientata all’off road che dovrebbe essere lanciata tra il 2022 ed il 2024.

Le nuove piattaforme MLA e PTA

Al di là dei nuovi modelli in programma, Jaguar Land Rover pare essersi concentrata anche sulla progettazione di nuove piattaforme costruttive denominate Modular Longitudinal Architecture (MLA) e Premium Transverse Architecture (PTA). Nello specifico, il pianale MLA sarebbe stato pensato per la nuova generazione di Land Rover Defender, mentre la piattaforma PTA sarebbe stata creata per rispondere alle esigenze dei futuri crossover e SUV più compatti dell’intero Gruppo. Nello specifico, la piattaforma MLA potrebbe essere utilizzata per dar vita alla nuova generazione di Land Rover Defender, mentre il pianale PTA dovrebbe essere destinato alla futura generazione di Range Rover Evoque che potrebbe essere svelata già nel corso del prossimo anno.

I vantaggi dei pianali MLA e PTA

Stando a quanto trapelato, la piattaforma MLA dovrebbe essere in grado di accogliere differenti unità propulsive (motori termici, ibridi, plug-in hybrid ed elettrici). Anche il pianale PTA sarebbe stato pensato per poter accogliere unità propulsive ibride e plug-in hybrid ed inoltre per ottenere una migliore dinamica di guida grazie ad un peso ridotto per via dell’adozione di materiali leggeri ed al contempo resistenti. Infine, la nuova piattaforma PTA sarebbe stata concepita anche per offrire una maggiore comodità ai passeggeri ed uno spazio maggiore da destinare ai bagagli degli occupanti.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati