Kia Proceed GT: nuovi test al Nurburgring [FOTO SPIA]

La versione GT potrebbe debuttare nel 2019

La Kia Proceed GT è stata catturata dal nostro fotografo, mentre era impegnata nei test sul circuito del Nurburgring. Ancora pesantemente camuffata dalle coperture, la versione più calda è attesa nel corso del 2019.

Mentre la Kia Proceed è attesa al debutto ad inizio ottobre al prossimo Salone di Parigi 2018, la casa coreana sta lavorando alla versione più ‘calda’, la GT, la cui presentazione dovrebbe avvenire qualche mese più avanti, probabilmente nel corso del 2019. La sportiva è stata catturata dal nostro fotografo, mentre era impegnata nei test in pista sul circuito del Nurburgring.

Le caratteristiche della Kia Proceed GT

Il prototipo sul tracciato tedesco è ancora pesantemente coperto, a dimostrare un lancio non così immediato, ma già alcune caratteristiche di questa versione calda sono venute alla luce. Avrà dimensioni leggermente maggiori, rispetto alla Hyundai i30 Fastback, un design specifico, con nuove pinze dei freni rossi e pneumatici con profilo sportivo.

Tra le altre differenze, ci sono nuovi paraurti e spoiler, con un doppio terminale di scarico sui due lati del posteriore. Anche entrando nell’abitacolo viene ovviamente ripresa l’anima ‘hot’ e sono attesi i sedili sportivi ed il logo GT.

Kia Proceed GT, un motore da 200 CV

Sotto il cofano, la Kia Proceed GT dovrebbe riproporre lo stesso motore della Ceed GT, cioè il benzina 1.6 litri T-GDi con una potenza aumentata fino a circa 200 cavalli. Sarà la versione più potente e con le prestazioni più elevate della gamma Proceed.

Per avere delle conferme, però, servirà attendere qualche nuova foto spia, con una camuffatura un po’ ridotta, oppure qualche indiscrezione ufficiale, magari già al prossimo appuntamento parigino.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati