Lamborghini Aventador SVJ: svelata a Pebble Beach la supercar estrema del Toro [FOTO]

La Aventador SVJ dispone di 770 cv di potenza e di un'aerodinamica ultra raffinata

La Lamborghini Aventador SVJ porta al debutto la Lamborghini Dinamica Veicolo Attiva 2.0 per assicurare prestazioni velocistiche di prim'ordine

La Lamborghini Aventador SVJ, sigla che sta per Super Veloce Jota, è stata finalmente svelata alla Monterey Car Week e più precisamente nel corso dell’esclusivo evento “The Quail, A Motorsport Gathering”: si tratta di una supercar che conquista di diritto il ruolo di punta di diamante della gamma Aventador grazie ad un mix perfetto di peculiarità estetiche e tecniche di prim’ordine che le hanno permesso di conquistare il record sul giro (6’44”97) sul circuito del Nurburgring nel segmento delle vetture di serie. Sul fronte delle prestazioni, infatti, la Lamborghini Aventador SVJ fa davvero paura: la nuova nata di Sant’Agata Bolognese vanta uno scatto da 0 a 100 km/h in appena 2,8 secondi, un’accelerazione da 0 a 200 km/h in soli 8,6 secondi ed una velocità di punta di 350 km/h. Per godere di queste prestazioni assolutamente entusiasmanti e poter disporre di un gioiello della tecnica come la Lamborghini Aventador SVJ è necessario staccare un assegno da 425.921 euro: la SVJ, infatti, stando a quanto comunicato durante il “The Quail, A Motorsport Gathering”, verrà prodotta in 900 esemplari.

Debutta la seconda generazione di Aerodinamica Lamborghini Attiva

A livello estetico, la nuova nata, come già abbiamo avuto modo di vedere in un nostro articolo, presenta numerosi accorgimenti funzionali per ambire a prestazioni ancora migliori: l’aerodinamica ottimizzata attraverso un gran numero di prese e sfoghi d’aria, deviatori di flusso, spoiler e alettoni più pronunciati la dice lunga sullo studio fatto a Sant’Agata Bolognese per garantire alla SVJ livelli di deportanza incredibilmente alti. Tutti gli accorgimenti utilizzati sulla nuova Aventador SVJ sono frutto della seconda generazione dell’Aerodinamica Lamborghini Attiva denominata per l’occasione Lamborghini Dinamica Veicolo Attiva 2.0 (LDVA 2.0), tecnologia che ha permesso alla SVJ di incrementare di ben il 40% la downforce e contestualmente ridurre dell’1% la resistenza aerodinamica. Ma come funziona praticamente il sistema ALA? La versione 2.0 della tecnologia ALA si avvale di motori elettroattuati che permettono di aprire o chiudere in 500 millisecondi dei flap posizionati sullo splitter anteriore a seconda se è richiesto un maggior carico aerodinamico in curva o una più efficiente penetrazione aerodinamica in rettilineo. Non solo: il voluminoso alettone posteriore, invece, si avvale di una presa d’aria posizionata sulla coda in grado di indirizzare il flusso d’aria verso la parte destra o verso quella sinistra dell’ala per garantire più trazione alla ruota posteriore interna nelle curve affrontate ad alta velocità.

770 cv e 720 Nm per il V12 6.5

Dal punto di vista motoristico, la Lamborghini Aventador SVJ gode del V12 aspirato da 6.5 litri che per l’occasione è stato preparato con un nuovo impianto di aspirazione, inedite valvole in titanio ed un più efficiente impianto di scarico più leggero i cui terminali sono stati posizionati più in alto per lasciar spazio ad un estrattore di dimensioni più generose. Nello specifico il V12 appannaggio della Aventador SVJ eroga 770 cv di potenza ed una coppia di 720 Nm. Grazie ad un peso nell’ordine dei 1.525 kg, con una distribuzione dei pesi 57% al posteriore e 43% all’anteriore, la nuova nata vanta un rapporto peso/potenza pari a 1.98 kg/cv. Completano il quadro tecnico il cambio sequenziale ISR a 6 marce in abbinamento alla trazione integrale Haldex di quarta generazione a cui si aggiungono l’asse posteriore sterzante LRS opportunamente rimodulato, le sospensioni magnetoreologiche riviste in chiave ancora più sportiva e le barre antirollio più rigide del 50%.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati