Ferrari 488 Pista Spider: svelata la supercar a cielo aperto più performante in assoluto del Cavallino [FOTO]

La nuova 488 Pista Spider è il 50° modello di vettura aperta prodotto dalla casa costruttrice di Maranello

Ferrari 488 Pista Spider: spirito racing da godere en plein air. La ricerca delle leggerezza, il motore V8 più potente mai prodotto a Maranello e la guida a cielo aperto contraddistinguono la nuova nata del Cavallino

A sei mesi esatti di distanza dalla presentazione della Ferrari 488 Pista, la casa di Maranello ha svelato la nuova 488 Pista Spider, versione a cielo aperto della coupè V8 più potente della storia del Cavallino rampante. La presentazione ufficiale della nuova nata c’è stata in occasione del Pebble Beach Concourse d’Elegance, rinomata manifestazione a sfondo automotive tenutasi nel corso dell’altrettanto celebre Monterey Car Week 2018. L’anteprima mondiale della Ferrari 488 Pista Spider ha rappresentato una pietra miliare nella storia del costruttore di Maranello: difatti, la nuova Serie Speciale è il 50° modello di vettura aperta prodotto dal Cavallino Rampante. Non a caso la nuova supercar a cielo aperto è stata svelata negli Stati Uniti, precisamente in California, un mercato che fin dagli anni ’50 ha sempre “amato le convertible altamente performanti”.

Stile ereditato dalla 488 Pista Coupè

A livello stilistico, i designer Ferrari hanno dato vita alle linee della 488 Pista Spider sapientemente guidati dal design della 488 Pista, senza però mai perdere di vista l’obiettivo di ricercare il connubio perfetto tra “efficienza aerodinamica, essenzialità nelle forme e spirito racing”. A differenza della versione chiusa, la nuova versione aperta è contraddistinta dalla striscia centrale che, proiettandosi longitudinalmente per tutta la lunghezza dell’auto fino a raggiungere l’estremità interna dello spoiler, viene impreziosita da una sezione sempre più crescente che ricalca il movimento del flusso d’aria e contribuisce ad esaltare la percezione della nuova silhouette. Nel dettaglio spiccano i nuovi cerchi in lega diamantati a stella da 20″ disegnati appositamente per la 488 Pista Spider e ispirati alla tradizione delle berlinette Ferrari a motore posteriore-centrale.

720 cv da godere en plein air

Il cuore della nuova Ferrari 488 Pista Spider resta sempre il V8 biturbo 3.9 da 720 cv di potenza e 770 Nm di coppia. Il motore V8 più potente mai prodotto da Ferrari, nominato miglior motore al mondo per il terzo anno consecutivo agli International Engine of the Year Awards 2018, permette alla nuova variante a cielo aperto di vantare prestazioni assolutamente di prim’ordine: alla voce performance la scheda tecnica diramata da Ferrari mette in evidenza uno 0-100 km/h in soli 2,85 km/h, uno 0-200 km/h chiuso in 8 secondi ed una velocità di punta superiore ai 340 km/h. A tutto ciò, specifica il costruttore di Maranello, si aggiunge “un sound, unico nel suo genere, ancora più coinvolgente come nella migliore tradizione Ferrari soprattutto nella guida en plein air”.

Alla ricerca di uno spirito racing

Lo spirito racing della Ferrari 488 Pista Spider viene fuori nella volontà di ricercare una riduzione del peso. La nuova nata, pur con l’aggravio del meccanismo di apertura del tetto rigido, è riuscita a fermare l’ago della bilancia a 1.380 kg, ossia soli 100 kg in più rispetto alla versione Coupè da cui deriva, grazie ad una riduzione complessiva del peso dell’abitacolo ottenuta utilizzando componenti molto leggeri ed essenziali: oltre all’utilizzo di fibra di carbonio ed Alcantara, sono state adottate pedane in alluminio mandorlato, che sostituiscono i tappeti in moquette, e il laccetto apriporta al posto della maniglia lato pilota. Inoltre, allo stesso scopo, Ferrari ha messo a disposizione come optional anche innovativi cerchi monolitici in fibra di carbonio che presentano un risparmio di ben il 20% di peso rispetto a quelli forgiati di serie. Grazie a questi accorgimenti la 488 Pista Spider è la Ferrari spider più performante in assoluto nella storia della Casa di Maranello, con il miglior rapporto peso/potenza di sempre, pari a 1,92 kg/cv. A livello dinamico la nuova Ferrari 488 Pista è stata progettata per “offrire una combinazione di accelerazione, efficienza frenante, velocità di cambiata, precisione di sterzo, aderenza, stabilità e maneggevolezza per assicurare un coinvolgimento di guida senza precedenti”. A tal fine ed al pari della 488 Pista Coupè, anche la versione Spider può godere del Ferrari Dynamic Enhancer (FDE), tecnologia che rende “la gestione delle dinamiche laterali a elevate prestazioni più prevedibile, controllabile e intuitiva”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Accessori

Anche Ferrari accoglie a bordo Android Auto

Ferrari: ora Android Auto è supportato su GTC4Lusso, GTC4Lusso T e Portofino
Le Ferrari GTC4Lusso, GTC4Lusso T e Portofino sono ora compatibili con Android Auto, il sistema multimediale del ‘robottino verde’ che comunica