Alfa Romeo 8C: un’altra ipotesi partendo dalla bozza proposta lo scorso giugno [RENDERING]

Si parla di un sistema ibrido e uno scatto racchiuso in 3 secondi

La futura supercar del Biscione sarebbe realizzata attorno a un telaio monoscocca in fibra di carbonio e disporrebbe di un assale frontale elettrificato
Alfa Romeo 8C: un’altra ipotesi partendo dalla bozza proposta lo scorso giugno [RENDERING]

La sigla 8C rappresenta un richiamo forte per gli Alfisti. Indica un connubio di fascino e potenza, istinto e logica. La nuova Alfa Romeo 8C amplificherebbe ulteriormente questi aspetti, considerando i rumors legati alla futura sportiva ad alte prestazioni.

Stimata una potenza superiore ai 700 cavalli

Presente nel piano industriale pianificato tra il 2018 e il 2022, anticipato lo scorso primo giugno, il nome 8C è apparso assieme all’altrettanto iconico GTV (l’altro storico acronimo “Gran Turismo Veloce”) nel raggruppamento denominato “SPECIALTY”, ovvero le prossime vetture esclusive del marchio lombardo. Dopo le recenti 4C Coupé e Spider, si prospetta una sportività ancora più “coinvolgente” ed “esuberante”, proprio grazie al suggerito impiego di sistemi ibridi e soluzioni tecniche studiate per massimizzare le prestazioni. La nuova 8C, nello specifico, diverrebbe il prodotto più potente sviluppato in oltre cento anni di storia dal marchio.
Valutando quanto accennato nel corso della presentazione del piano industriale, la sportiva sarebbe spinta da un motore bi-turbo collocato in posizione centrale, coadiuvato da una assale frontale elettrificato. Un’architettura ibrida, traducendo quanto suggerito in precedenza, che fornirebbe un potenza superiore ai 700 cavalli o persino vicina agli 800, secondo gli ultimi rumors. Voci che fanno supporre l’associazione del già noto V6 2.9 litri di Giulia e Stelvio Quadrifoglio, sebbene questo dettaglio non allineerebbe questo modello alla tradizione, considerando che tutte le 8C presentano storicamente un’unità di otto cilindri sotto il cofano. Il citato V6 potrebbe sviluppare in questo caso 600 cavalli (a fronte dei 510 proposti attualmente) grazie a interventi su distribuzione ed erogazione, inoltre sarebbe affiancato da un’unità elettrica che ne sommerebbe altri 200 circa. Si stima, dunque, uno scatto da 0 a 100 km/h completato nell’arco di tre secondi. Ma al momento è doveroso riportare i vari spunti con il condizionale.

Un profilo sinuoso e prestante

Pensando alla prossima 8C si immagina una vettura dotata di una forza poderosa legata a un telaio monoscocca in fibra di carbonio. Come la precedente 8C Competizione, sommando Coupé e Spider, potrebbero essere prodotti solo 1.000 esemplari. La criptica bozza mostrata durante le anticipazioni dello scorso giugno, poi, ha fornito già ampi spunti sul potenziale aspetto. LACO Design, proprio partendo dallo sketch ufficiale, ha completato il profilo dell’attesa 8C offrendo un’immagine imperiosa, sinuosa e contemporaneamente affilata. Osservando l’immagine, traspare qualche rimando non solo al tradizionale stile sportivo del Biscione collegato alla storica 33 Stradale, ma anche a concept car più recenti come ad esempio la 2uettottanta del 2010, con interessanti soluzioni stilistiche per la zona anteriore e il versante posteriore, appena visibili di profilo ma caratterizzanti.

Rendering: LACO Design

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati