Napoli: nuovi parcometri contro i parcheggiatori abusivi

Va inserito il numero di targa durante il pagamento

Arrivano a Napoli i nuovi parcometri: servirà inserire il numero di targa della propria vettura, al momento del pagamento. L'obiettivo del capoluogo campano è combattere i parcheggiatori abusivi.
Napoli: nuovi parcometri contro i parcheggiatori abusivi

E’ lotta contro i parcheggiatori abusivi a Napoli. Il nuovo sistema di parcheggio, con i nuovi parcometri, verrà installato nei prossimi mesi nel capoluogo campano. Non ci saranno più gli ausiliari del traffico a controllare le strisce blu, ma sarà direttamente il sistema a controllare se le vetture parcheggiato hanno effettuato il pagamento. Togliendo così il ‘gratta e sosta’.

Napoli, come funzionano i nuovi parcometri

Come riportato dal Corriere del Mezzogiorno, con i nuovi parcometri (denominati 4.0) servirà inserire la targa dell’auto che viene parcheggiata, mentre si effettua il pagamento. In questo modo, basterà un palmare per verificare se il veicolo occupa regolarmente lo stallo oppure no. Senza possibilità di parcheggiare un’altra vettura o passarsi il ‘gratta e sosta’.

Il nostro obiettivo è contrastare con forza il fenomeno dei parcheggiatori illegali – le parole di Nicola Pascale, amministratore unico di Anm, la società che gestisce le strisce blu a Napoli – e i nuovi parcometri sono un’ulteriore arma”.

Dove verranno posizionati i nuovi parcometri a Napoli

Inizialmente i nuovi parcometri verranno installati nella zona di Palazzo Reale, per poi venir estesi ad altre aree di Napoli: entro metà settembre, saranno funzionanti in alcune strade della Riviera di Chiaia.

La zona non è scelta a caso, perché è una delle prese maggiormente di mira dai parcheggiatori abusivi, che passano i ‘gratta e sosta’ da un veicolo all’altro, per eludere il controllo degli ausiliari. Oppure dove i clienti che, pur avendo pagato l’abusivo (senza saperlo), si ritrovano comunque la multa.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati