Mercedes EQC: nuovi dettagli dell’abitacolo [VIDEO TEASER]

Mercedes EQC: nuovi dettagli dell’abitacolo [VIDEO TEASER]

A bordo sistema MBUX e pulsanti fisici

A poche ora dal gran debutto di Stoccolma la Mercedes EQC, primo modello elettrico della Stella, ci offre alcune anticipazioni sulla composizione degli interni dove troviamo il nuovo infotainment MBUX.
Mercedes EQC: nuovi dettagli dell’abitacolo [VIDEO TEASER]

La Mercedes EQC mostra alcune nuove anticipazioni sul look degli interni attraverso un video teaser sui canali social del marchio tedesco. Il nuovo SUV compatto elettrico della Stella, che verrà svelato in anteprima domani 4 settembre a Stoccolma, ci fa vedere un abitacolo con numerosi tasti e pulsanti fisici, che va così in controtendenza rispetto alle scelte recenti di molte Case automobilistiche che puntano a ridurre sempre più i comandi fisici.

Sistema MBUX nell’abitacolo

Oltre a mantenere i comandi sul cruscotto, la EQC adotta anche un nuovo layout con un doppio schermo. A bordo troviamo il sistema d’infotainment MBUX, che sta per Mercedes-Benz User Experience, e che sembra essere stato combinato con un quadro strumenti digitale dall’ampio display. Una soluzione che da all’abitacolo del nuovo modello della Stella un aspetto moderno e stilisticamente pulito.

Tre misure

Il sistema multimediale MBUX ha debuttato sulla nuova Mercedes Classe A, sulla quale viene proposto in tre diverse dimensioni: due display da 7 pollici, un display da 7 e uno da 10,25 pollici o due display da 10,25 pollici. Dotato di GPU Nvidia e 8 GB di RAM, il sistema MBUX, basato su Linux e chiamato a sostituire il precedente infotainment Comand, sarà adottato dall’intera gamma di Mercedes.

Mistero sul motore

Nel resto dell’abitacolo della EQC si notano le finiture raffinate, l’illuminazione interna, le bocchette d’aerazione tradizionali e i sedili anteriori regolabili elettricamente con funzione memory. Con Jaguar I-Pace, Tesla Model X e Audi e-tron nel mirino, la Mercedes EQC sfrutterà un motore elettrico della quale non conosciamo ancora i dettagli. Sotto il cofano dovremmo trovare un propulsore alimentato da una batteria ad alta capacità in grado di fornire al veicolo un’autonomia di 500 chilometri. Su questo aspetto e su tutto il resto ne sapremo di più domani. Le prime consegne della Mercedes EQC dovrebbe iniziare tra fine anno e inizio 2019.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati