WP_Post Object ( [ID] => 553771 [post_author] => 24 [post_date] => 2018-09-07 12:40:52 [post_date_gmt] => 2018-09-07 10:40:52 [post_content] => BMW presenta la nuova X5 xDrive45e iPerformance. Si tratta dell'evoluzione della versione ibrida plug-in del SUV dell'Elica che si è rinnovato qualche mese fa con il lancio della nuova generazione.

Efficiente ma con performance da top di gamma

La novità più significativa della X5 xDrive45e iPerformance risiede sotto il cofano dove trova posto un powertrain ibrido che associa il benzina sei cilindri in linea di BMW con un motore elettrico, consentendo alla nuova versione elettrificata del SUV di ottenere prestazioni paragonabili alla top di gamma, la X5 M50d da 400 CV, ma con un livello di efficienza decisamente migliore.

Quasi 400 CV e 80 km d'autonomia elettrica

Nel vano motore troviamo il propulsore twin-power turbo benzina 3.0 litri da 286 CV affiancato da un'unità elettrica da 112 CV alimentata da una batteria agli ioni di litio. Collegati al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale, con quest'ultima utilizzabile anche in modalità 100% elettrica, compongono il powertrain ibrido che complessivamente eroga 394 CV di potenza e 600 Nm di coppia massima, in grado di spingere la X5 xDrive45e da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi, mentre la velocità massima è di 235 km/h. Guidando in modalità elettrica la X5 xDrive45e iPerformance offre un'autonomia di 80 chilometri (20 in più rispetto alla precedente generazione), con una velocità massima di 140 km/h. I consumi dichiarati del nuovo SUV ibrido di BMW sono di 2,1 l/100 km, con emissioni di CO2 di 49 g/km.

Più spazio nel bagagliaio

Tra le novità strutturali della BMW X5 ibrida plug-in c'è la nuova collocazione del pacco batterie. Il loro riposizionamento, spiega il costruttore tedesco, ha permesso di migliorare il comportamento dinamico della vettura e di incrementare lo spazio di carico del bagagliaio rispetto alla precedente generazione: 500 litri (150 in meno rispetto a una X5 con motore a combustione interna) espandibili a 1.716 litri con l'abbattimento dei sedili posteriori.

Sospensioni pneumatiche

La X5 xDrive45e è dotata al suo interno della tecnologia che equipaggia il resto della gamma del SUV dell'Elica, compreso il quadro strumenti digitale e l'avanzato sistema d'infotainment. Sulla vettura troviamo le sospensioni pneumatiche a controllo elettronico, mentre tra gli optional è disponibile anche l'Integral Active Steering con asse posteriore sterzante. [post_title] => BMW X5 xDrive45e iPerformance: quasi 400 CV per la nuova ibrida plug-in [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bmw-x5-xdrive45e-iperformance-quasi-400-cv-per-la-nuova-ibrida-plug-in [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-09-07 12:40:52 [post_modified_gmt] => 2018-09-07 10:40:52 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=553771 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

BMW X5 xDrive45e iPerformance: quasi 400 CV per la nuova ibrida plug-in

Vanta un'autonomia elettrica di 80 km

BMW presenta la X5 xDrive45e iPerformance, aggiornata versione ibrida plug-in del SUV dell'Elica. Il suo powertrain elettrificato offre 394 CV di potenza. In modalità elettrica può percorrere fino a 80 chilometri.

BMW presenta la nuova X5 xDrive45e iPerformance. Si tratta dell’evoluzione della versione ibrida plug-in del SUV dell’Elica che si è rinnovato qualche mese fa con il lancio della nuova generazione.

Efficiente ma con performance da top di gamma

La novità più significativa della X5 xDrive45e iPerformance risiede sotto il cofano dove trova posto un powertrain ibrido che associa il benzina sei cilindri in linea di BMW con un motore elettrico, consentendo alla nuova versione elettrificata del SUV di ottenere prestazioni paragonabili alla top di gamma, la X5 M50d da 400 CV, ma con un livello di efficienza decisamente migliore.

Quasi 400 CV e 80 km d’autonomia elettrica

Nel vano motore troviamo il propulsore twin-power turbo benzina 3.0 litri da 286 CV affiancato da un’unità elettrica da 112 CV alimentata da una batteria agli ioni di litio. Collegati al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale, con quest’ultima utilizzabile anche in modalità 100% elettrica, compongono il powertrain ibrido che complessivamente eroga 394 CV di potenza e 600 Nm di coppia massima, in grado di spingere la X5 xDrive45e da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi, mentre la velocità massima è di 235 km/h. Guidando in modalità elettrica la X5 xDrive45e iPerformance offre un’autonomia di 80 chilometri (20 in più rispetto alla precedente generazione), con una velocità massima di 140 km/h. I consumi dichiarati del nuovo SUV ibrido di BMW sono di 2,1 l/100 km, con emissioni di CO2 di 49 g/km.

Più spazio nel bagagliaio

Tra le novità strutturali della BMW X5 ibrida plug-in c’è la nuova collocazione del pacco batterie. Il loro riposizionamento, spiega il costruttore tedesco, ha permesso di migliorare il comportamento dinamico della vettura e di incrementare lo spazio di carico del bagagliaio rispetto alla precedente generazione: 500 litri (150 in meno rispetto a una X5 con motore a combustione interna) espandibili a 1.716 litri con l’abbattimento dei sedili posteriori.

Sospensioni pneumatiche

La X5 xDrive45e è dotata al suo interno della tecnologia che equipaggia il resto della gamma del SUV dell’Elica, compreso il quadro strumenti digitale e l’avanzato sistema d’infotainment. Sulla vettura troviamo le sospensioni pneumatiche a controllo elettronico, mentre tra gli optional è disponibile anche l’Integral Active Steering con asse posteriore sterzante.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati