Insetti sull’auto: come rimuoverli da carrozzeria e parabrezza

Alcuni consigli su come rimuovere gli insetti dalla propria vettura

Come rimuovere gli insetti sulla propria auto? Alcuni consigli per rendere la vettura (ed il parabrezza) nuovamente pulita, senza rischiare di rovinare la carrozzeria ed effettuando la procedura corretta.
Insetti sull’auto: come rimuoverli da carrozzeria e parabrezza

L’estate sta finendo, ma con il caldo ancora di questi giorni è facile vedere la propria vettura ricoperta di insetti morti, sul parabrezza o sulla carrozzeria. In particolare, se viaggiate quando è calato il sole in autostrada e, soprattutto, in strade di campagna. Disturbano la visibilità e rischiano di rovinare la carrozzeria della propria vettura e, dunque, vanno rimossi il prima possibile.

Come rimuovere gli insetti dal parabrezza

Per rimuovere gli insetti dal parabrezza spesso non basta azionare il tergicristallo, nemmeno con il liquido lavavetri, in particolare se non viene effettuato immediatamente. Dunque, servirà fermarsi e scendere dall’auto: non utilizzate, però, uno strofinaccio, rischiate solamente di spiaccicarli ulteriormente, creando anche un alone opaco e rendendo ancora più difficile la visibilità.

Cosa utilizzare? Il metodo più facile è l’utilizzo di un cartoncino e passarlo a taglio sul parabrezza, per asportare la maggior parte dello sporco. Più efficace è una spazzola levapelucchi adesiva, rimuove quasi tutti i moscerini, consentendo poi di completare l’operazione con un liquido detergente, per far tornare completamente pulito il parabrezza.

Un altro rimedio è il limone, che consente di sgrassare il parabrezza, anche se il metodo migliore è l’utilizzo di uno degli spray per rimuovere gli insetti per auto, in vendita nei supermercati e nei negozi. Il prodotto va spruzzato sulla parte da pulire, lasciato agire qualche secondo e successivamente rimosso con un panno morbido ed umido.

Come rimuovere gli insetti dalla carrozzeria

Un po’ più delicata è l’operazione sulla carrozzeria. Innanzitutto, è fondamentale utilizzare dei prodotti specifici e non i normali detersivi utilizzati in casa, perché c’è la possibilità di rovinare la carrozzeria. Inoltre, l’operazione va effettuata immediatamente o, al massimo, entro un paio di giorni, per non far indurire lo sporco.

Il prodotto va spruzzato sulla superficie da trattare, lasciato agire per circa un minuto e rimosso con un panno umido e morbido. Nel caso ci siano ancora residui, va ripetuta l’identica operazione, fino a quando non avrete rimosso tutto lo sporco. E’ consigliato effettuare questa operazione a carrozzeria fredda ed in un luogo riparato dal sole, per evitare il formarsi di aloni.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati