Opel GT: una storia lunga 50 anni [FOTO]

Al via il Grand Tour per celebrare il compleanno della Opel GT

1968-2018: la Opel GT compie il suo primo mezzo secolo di vita e li festeggia col Grand Tour, una serie di eventi pensati ad hoc per celebrare attivamente i 50 anni della sportiva del "Fulmine".

Opel GT: 50 anni e non sentirli! La vettura di Rüsselsheim vide la luce nel 1968 per poi diventare ben presto la scelta di numerosi clienti desiderosi di una sinuosa coupè con prestazioni sportive. I clienti che all’epoca decisero di mettersi in garage una GT potevano scegliere tra due propulsori a quattro cilindri: il primo era un 1.100 da 60 cv proveniva dalla Kadett, mentre il secondo, un 1.9 da 90 cv, era ereditato dalla Rekord. Proprio la GT equipaggiata col propulsore 1900 fu subito particolarmente richiesta, soprattutto in abbinamento al cambio manuale a quattro rapporti, grazie alle performance che era in grado di offrire come ad esempio l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi e la velocità massima di 185 km/h.

Al via il Grand Tour

Friedhelm Engler, Design Director Exterior di Opel, ha voluto ricordare con queste parole la nascita della Opel GT: “Fu abbastanza azzardato proporre un motore anteriore centrale basato sulla Kadett B. Invece di rivestire parti prodotte in serie e già presenti sul mercato con una nuova carrozzeria, ebbero il coraggio di fare qualcosa di totalmente radicale, una vera e propria Gran Turismo. Si può dire che la GT sia audacia fatta acciaio!” A distanza di 50 anni dalla sua creazione, la Opel GT è ancora particolarmente amata: per questo motivo, proprio per celebrare degnamente i primi 50 anni della sua coupè sportiva, Opel ha voluto organizzare, in collaborazione con l’associazione europea dei Club GT, il Grand Tour, una serie di eventi pensati ad hoc in cui “dal 19 al 22 settembre, settanta immacolate Opel GT e i loro proprietari toccheranno le tappe fondamentali della storia di questa leggendaria sportiva.”

Quattro giorni di festa dedicati alla sportiva a “forma di bottiglia di Coca Cola”

Nello specifico, il Grand Tour partirà il 19 settembre dal circuito di Hockenheim, lo stesso luogo che tenne a battesimo il lancio stampa di quella che fu successivamente definita la sportiva a “forma di bottiglia di Coca Cola”. Alla prima giornata del Grand Tour parteciperanno il padre della GT, il designer Erhard Schnell, e Walter Röhrl, campione mondiale di rally nel 1982 con la Opel Ascona 400, che nello specifico interverrà con la sua Opel GT personale. Il 20 settembre il programma prevederà la visita alla casa della famiglia Opel con sosta all’Opel Zoo ed allo Schloss Westerhaus, l’azienda vinicola della famiglia Opel. Il 21 settembre, invece, il Grand Tour farà tappa presso lo stabilimento Opel di Kaiserslautern, che realizzò le parti della GT dal 1968 al 1973. Infine, il 22 settembre è previsto il gran finale con tappa al Centro Prove Opel di Rodgau-Dudenhofen dove la GT fu sviluppata fino alla fase di produzione. In serata Opel inviterà tutti i partecipanti al Grand Tour a cena nello storico edificio K48 di Rüsselsheim.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati