Nuova Hyundai Tucson: importante restyling nel segno del successo

La rinnovata Hyundai Tucson è la protagonista del porte aperte del 15 e 16 settembre

Hyundai Tucson, il modello del brand coreano più venduto in Europa, si presenta sul mercato italiano con un importante rinnovamento in termini di design, motorizzazioni, sicurezza e connettività
Nuova Hyundai Tucson: importante restyling nel segno del successo

A distanza di circa tre anni e mezzo dalla presentazione in occasione del Salone di Ginevra 2015, la Hyundai Tucson è stata aggiornata a livello di design, motorizzazioni, sicurezza e connettività. Per far conoscere tutte le novità della versione appena aggiornata al pubblico italiano, la nuova Tucson sarà la grande protagonista dell’Open Weekend di lancio in programma il 15 e 16 settembre presso tutti gli showroom Hyundai d’Italia. In tal contesto, oltre a vedere dal vivo e a toccare con mano la nuova nata coreana, i futuri clienti potranno approfittare di anche di diverse offerte lancio con scontistiche fino a 4.250 euro (promozione riferita alla versione 1.6 CRDi 115 CV XTech 2WD).

Il design si fa più intrigante

Il modello del brand coreano più venduto in Europa è stato sottoposto ad un lieve restyling estetico improntato all’ultimo family feeling. A caratterizzare fortemente il frontale è la nuova Cascading Grille, vero e proprio marchio di fabbrica del marchio coreano, accompagnata da nuovi gruppi ottici impreziositi da fari a LED e da una inedita firma luminosa diurna. Più in basso, invece, cattura lo sguardo il paraurti anteriore rialzato con una piastra paramotore in posizione rivista che dona alla nuova nata un aspetto ancora più muscoloso che in passato. In coda, invece, sia la nuova firma luminosa dei gruppi ottici che il design inedito del nuovo terminale di scarico esaltano una maggiore pulizie delle linee. Nell’abitacolo, inoltre, spicca la nuova plancia superiore completamente ridisegnata e caratterizzata da superfici soft touch rifinite con una doppia cucitura, e il nuovo sistema di infotainment posizionato in maniera più ergonomica.

Nella nuova gamma motori spicca l’inedito propulsore con tecnologia Mild Hybrid

A livello motoristico, la nuova Hyundai Tucson è disponibile con un’ampia gamma di motori diesel e benzina, tutti in grado di soddisfare i nuovi standard sulle emissioni Euro 6d Temp. Per quanto concerne le motorizzazioni benzina, il 1.6 GDI eroga una potenza di 132 cv ed è equipaggiato con cambio manuale a 6 marce e abbinato alla trazione anteriore, mentre il più potente 1.6 T-GDI arriva ad erogare 177 cv e può essere abbinato a un cambio a doppia frizione a 7 rapporti (7DCT) ed alla trazione integrale HTRAC. A livello di propulsori a gasolio, il nuovo motore 1.6 diesel SmartStream è offerto in due livelli di potenza: 115 cv nella versione standard e 136 cv nella versione più potente. Entrambi i propulsori vengono offerti con cambio manuale a 6 marce e trazione anteriore, mentre la versione da 136 cv è disponibile anche con il cambio a doppia frizione a 7 rapporti (7DCT) e con la possibilità di scelta tra trazione anteriore o integrale HTRAC. La nuova Hyundai Tucson porta al debutto anche il motore diesel 2.0 da 185 cv (abbinato alla trazione integrale HTRAC e al cambio automatico ad 8 rapporti) in abbinamento al propulsore da 48 V con batteria da 0,44 kWh e Mild Hybrid Starter Generator (MHSG). In fase di accelerazione, l’MHSG supporta il motore con una spinta elettrica fino a 12 kW, riducendo così il consumo di carburante, mentre in fase di frenata l’MHSG provvede a recuperare l’energia per poi ricaricare la batteria. Così facendo il sistema ibrido provvede a ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO₂ fino al 7%.

Tanta sicurezza grazie alla Hyundai SmartSense

Per quanto concerne la sicurezza, la nuova Hyundai Tucson dispone dei più moderni sistemi di guida assistita della famiglia Hyundai SmartSense: alle dotazioni di sicurezza come Frenata Autonoma di Emergenza con Riconoscimento di Pedoni e Veicoli, Mantenimento Attivo della Corsia, e Rilevatore dei Limiti di Velocità si aggiunge il Rilevamento della Stanchezza del Guidatore. Questo sistema analizza alcuni segnali di guida, come l’angolazione del volante, l’intensità della sterzata, la posizione del veicolo rispetto alla carreggiata e da quanto tempo ci si è messi alla guida: nel momento in cui vengono rilevate delle anomalie rispetto al comportamento standard, il sistema emette un allarme acustico e, allo stesso tempo, compare un messaggio sul quadro strumenti che avverte il guidatore suggerendo una pausa dalla guida. Da segnalare anche la presenza di nuovi sistemi di assistenza alla guida come il Cruise Control adattivo con funzione Stop&Go, che mantiene costante la velocità e la distanza dal veicolo davanti accelerando e frenando automaticamente, ed il nuovo Surround View Monitor (SVM), sistema che permette di avere una visione a 360° intorno all’auto visualizzandola sullo schermo del sistema di infotainment.

Connettività per tutti i gusti

Sotto il profilo della connettività, la nuova Hyundai Tucson offre ai clienti diverse tipologie di sistemi di infotainment. Si parte da una versione standard, dotata di un sistema audio con schermo monocromatico da 5″, per poi passare al Multimedia System da 7″, che permette di utilizzare le funzioni del proprio smartphone attraverso i sistemi Apple CarPlay e Android Auto e Bluetooth, ed arrivare infine ad un sistema di navigazione con schermo touch da 8″ che integra tutte le funzioni di infotainment (sempre con Apple CarPlay e Andorid Auto) e di navigazione (con mappe 3D e un abbonamento gratuito di 7 anni ai LIVE Service che include informazioni aggiornate in tempo reale su meteo e traffico).

Obiettivo del restyling? Continuare ad avere successo!

Andreas-Christoph Hofmann, Vice President Marketing and Product di Hyundai Europa, ha voluto presentare così l’arrivo sul mercato della nuova SUV: “Tucson è il nostro driver di vendita più importante, nonché il modello Hyundai più venduto in Europa: oltre 390.000 unità dal suo lancio nel 2015. Con il suo design audace e gli elevati standard di sicurezza e connettività, la nostra Tucson continua ad attrarre nuovi clienti anno dopo anno. Questo importante restyling è a conferma della nostra attenzione per il design e la rende ancora più accattivante, con l’obiettivo di continuare la sua storia di successo”.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati