WP_Post Object ( [ID] => 557416 [post_author] => 70 [post_date] => 2018-09-17 16:55:23 [post_date_gmt] => 2018-09-17 14:55:23 [post_content] => La tecnologia è sempre più presente sulle auto e, in generale, nel mondo dell’automotive. Honda lancerà i nuovi sistemi di trasporto intelligente, nel 25° Congresso Mondiale ITS (dal 17 al 21 settembre a Copenaghen), in cui si parlerà di monitoraggio intelligente dei veicoli, comunicazione tra auto connesse, sicurezza attiva e guida autonoma.

Honda Clarity Fuel Cell e l’idrogeno

Tra gli impegni del marchio giapponese c’è il supporto alla diffusione delle vetture a celle a combustibile e creare una rete per il rifornimento di idrogeno in tutta Europa. L’auto di questo settore della casa è la Clarity Fuel Cell, introdotta in Danimarca e nel Regno Unito, nell’ambito del progetto dimostrativo HyFive, ma con la voglia di diffonderla anche in altre zone.

Le tecnologie Honda per la sicurezza

La sicurezza è un altro tema e Honda presenterà il pacchetto Honda Sensing. Questo si avvale di una combinazione di informazioni radar e video per allertare e assistere il conducente in situazioni potenzialmente pericolose. I sistemi comprendono: frenata automatica di emergenza per evitare potenziali collisioni; controllo predittivo della velocità di crociera capace di adattarsi ai veicoli che “tagliano la strada” su percorsi ad alta velocità; sistema di mantenimento della corsia capace di eseguire automaticamente piccoli movimenti così da mantenere l’auto sempre al centro della corsia.

Honda e la guida autonoma

Non manca la guida autonoma, tra gli argomenti che verranno trattati a Copenaghen e Honda fa parte del programma europeo sull’auto senza conducente. Già nel 2017 si era parlato delle tecnologie V2X, per la comunicazione integrata tra i veicoli, con l’obiettivo di ridurre la congestione del traffico e migliorare la sicurezza. Anche in questo 2018, sarà un tema principale di questo congresso sui sistemi di trasporto intelligente. [post_title] => Honda: le tecnologie per il trasporto intelligente [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => honda-le-tecnologie-per-il-trasporto-intelligente [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-09-17 16:55:23 [post_modified_gmt] => 2018-09-17 14:55:23 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=557416 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Honda: le tecnologie per il trasporto intelligente

Tanti argomenti per migliorare la mobilità a Copenaghen

Questa settimana si tiene a Copenaghen il 25° Congresso sui sistemi di trasporto intelligente e Honda avrà un ruolo di primo piano: dalla Clarity Fuel Cell e l'idrogeno, passando per la sicurezza e la guida autonoma.
Honda: le tecnologie per il trasporto intelligente

La tecnologia è sempre più presente sulle auto e, in generale, nel mondo dell’automotive. Honda lancerà i nuovi sistemi di trasporto intelligente, nel 25° Congresso Mondiale ITS (dal 17 al 21 settembre a Copenaghen), in cui si parlerà di monitoraggio intelligente dei veicoli, comunicazione tra auto connesse, sicurezza attiva e guida autonoma.

Honda Clarity Fuel Cell e l’idrogeno

Tra gli impegni del marchio giapponese c’è il supporto alla diffusione delle vetture a celle a combustibile e creare una rete per il rifornimento di idrogeno in tutta Europa. L’auto di questo settore della casa è la Clarity Fuel Cell, introdotta in Danimarca e nel Regno Unito, nell’ambito del progetto dimostrativo HyFive, ma con la voglia di diffonderla anche in altre zone.

Le tecnologie Honda per la sicurezza

La sicurezza è un altro tema e Honda presenterà il pacchetto Honda Sensing. Questo si avvale di una combinazione di informazioni radar e video per allertare e assistere il conducente in situazioni potenzialmente pericolose. I sistemi comprendono: frenata automatica di emergenza per evitare potenziali collisioni; controllo predittivo della velocità di crociera capace di adattarsi ai veicoli che “tagliano la strada” su percorsi ad alta velocità; sistema di mantenimento della corsia capace di eseguire automaticamente piccoli movimenti così da mantenere l’auto sempre al centro della corsia.

Honda e la guida autonoma

Non manca la guida autonoma, tra gli argomenti che verranno trattati a Copenaghen e Honda fa parte del programma europeo sull’auto senza conducente. Già nel 2017 si era parlato delle tecnologie V2X, per la comunicazione integrata tra i veicoli, con l’obiettivo di ridurre la congestione del traffico e migliorare la sicurezza. Anche in questo 2018, sarà un tema principale di questo congresso sui sistemi di trasporto intelligente.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati