Alfa Romeo B-Tech: scopriamo LIVE le nuove Stelvio, Giulia e Giulietta [FOTO e VIDEO]

Nuovi allestimenti e optional per l’abitacolo

Lo scorso 7 settembre Alfa Romeo ha ufficialmente mostrato I suoi nuovi allestimenti B-Tech, dedicati alle gamme Stelvio, Giulia e Giulietta. A seconda della vettura, sono disponibili extra particolari e più o meno ricchi, che però renderanno più avanzata e raffinata la propria vettura. Oggi abbiamo potuto scoprirli in anteprima dal vivo

C’è aria di novità in casa Alfa Romeo. Due settimane fa, infatti, la casa del Biscione ha presentato ufficialmente I nuovi allestimenti B-Tech, destinati a sbarcare su Stelvio, Giulia e Giulietta. Si tratta di una particolare versione che prova a far diventare più curata e sportiva la carrozzeria esterna, oltre ad aggiungere alcuni extra molto interessanti all’abitacolo, soprattutto grazie ai rinnovati sistemi di infotainment.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio, il B-Tech vi fa “cattive”

Su Stelvio e Giulia questo allestimento offrirà più o meno le stesse cose, mentre su Giulietta, dedicata ad un segmento di mercato completamente diverso, le aggiunte saranno piuttosto diverse. Cominciamo quindi dalle due regine della recente produzione Alfa, che potranno quindi contare su un allestimento decisamente più aggressivo. La parentela con altre gamme della casa, in particolare la Veloce per la Giulia, è assolutamente evidente. Sulla berlina, infatti, troviamo il medesimo paraurti della sua sorella pepata, al quale si aggiunge anche un set di cerchi in lega da 19 pollici piuttosto aggressivo. Anche i terminali di scarico sono stati cambiati e il resto della carrozzeria viene esaltata dall’inserimento di numerose finiture in nero lucido, soprattutto per il mitico trilobo sotto al marchio e per le calotte degli specchietti retrovisori. La Stelvio, dal canto suo, alzerà la misura dei cerchioni fino a 20 pollici, com’era lecito aspettarsi. Oltre a questo la Stelvio è stata rifinita con la verniciatura nera per il tetto e alcuni inserti posteriori. Chiudiamo il discorso esterno con i fari bi-xeno, anche loro inseriti di serie nel nuovo allestimento.

Così come di serie sono gli extra previsti per gli interni, soprattutto dal punto di vista tecnologico. Parliamo di alcuni nuovi aiuti alla guida e anche di un rinnovato sistema di infotainment con display da ben 8,8 pollici, fornito con il software Alfa Connect (ma comunque compatibile con Apple CarPlay e Android Auto) e i servizi di assistenza Alfa Connected Services, che servono per controllare la vettura a distanza utilizzando l’apposita app per smartphone. Per quanto riguarda gli aiuti alla guida, invece, il pacchetto inserisce di serie il cruise control adattivo, con controllo della distanza di sicurezza tramite sensore.

Anche l’Alfa Romeo Giulietta è B-Tech

Il nuovo allestimento B-Tech, comunque, non è esclusiva delle due regine della produzione Alfa, in quanto è possibile ordinare anche la Giulietta con delle modifiche molto simili a quelle delle sue sorelle. Le finiture nero lucide, ad esempio, le troviamo anche qui: calotte degli specchietti, trilobo della griglia, cornice dei fendinebbia e maniglie. Il terminale di scarico è stato ingrandito, ma già qui vediamo un po’ di (giusta) distanza da Giulia e Stelvio. I cerchi in lega si fermano (si fa per dire) a 18 pollici, ma in compenso le modifiche sportive si sono fatte più evidenti, sia nei paraurti anteriore e posteriore che con l’aggiunta delle minigonne laterali.

Per l’interno, è stato aggiunto di serie il pacchetto Tech, che prevede prima di tutto il sistema di infotainment Alfa Connect con display da 7 pollici, completato però dai software di interfaccia per smartphone (i soliti Apple CarPlay e Android Auto) e dalla videocamera per la retromarcia con sensori. Anche qui sarà possibile interfacciarsi all’auto con il proprio smartphone, ma attraverso il più dedicato software Mopar Connect.

Le edizioni B-Tech di Alfa Romeo Stelvio, Giulia e Giulietta sono già nei concessionari. Stelvio e Giulia partono da un prezzo di 2.000 € in più sull’allestimento Executive con solo alcuni motori disponibili, mentre la Giulietta potrà essere B-Tech su qualsiasi meccanica, ad un prezzo aggiuntivo di 1.500 € rispetto all’allestimento Super.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati