WP_Post Object ( [ID] => 557858 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-09-19 00:03:43 [post_date_gmt] => 2018-09-18 22:03:43 [post_content] => Alfa Romeo ha appena presentato le versioni B-Tech delle sue Giulietta, Giulia e Stelvio, varianti che si contraddistinguono per un occhio di riguardo sia all'estetica che alla dotazione tecnologica, peculiarità messe in evidenza da dettagli di stile e optional legati all'infotainment che finiscono con l'aumentare l'appeal estetico e tecnico delle tre vetture del marchio del Biscione. A descrivere visivamente le tre inedite versioni di Giulietta, Giulia e Stelvio ci ha pensato Giovanni Gastel, celebre fotografo milanese che ha messo a fuoco l'obiettivo della sua macchina fotografica per enfatizzare lo stile e l'essenza dei tre modelli firmati Alfa Romeo.

Eleganza e ironia per guardare il mondo con occhi nuovi

Gastel, Oscar per la fotografia nel 2002 nell'ambito della manifestazione La Kore Oscar della Moda, ha sempre posto al centro del suo mondo artistico ideali di eleganza, bellezza ed armonia magistralmente impreziositi da un tocco di buon gusto, ironia e poesia. Proprio giocando su un perfetto mix di questi elementi il fotografo milanese ha voluto esporre al pubblico il suo modo di vedere le tre nuove nate del mondo Alfa Romeo. In tal contesto Gastel si è spinto a ricercare dal suo punto di vista l’essenza del marchio e l’eccellenza del Made in Italy nei particolari estetici e nei contenuti tecnologici propri delle inedite varianti B-Tech di Giulietta, Giulia e Stelvio.

Lo stile, il comfort e la tecnologia fanno rima con ironia

In uno shooting fotografico dedicato alle tre nuove nate in casa del Biscione, Gastel racconta il loro stile, comfort e tecnologia attraverso il proprio ed inconfondibile modo di catturare le immagini caratterizzato dalla tipica ironia. In questo inedito modo di vedere le cose, gli inediti dettagli di stile bruniti che contraddistinguono lo stile delle versioni B-Tech di Giulietta, Giulia e Stelvio incontrano la luce delle lampade Artemide, storica azienda milanese che vanta numerosi riconoscimenti internazionali nel proprio campo. Allo stesso modo, il comfort garantito dalla "meccanica delle emozioni" viene esternato da una moltitudine di borse che dominano il profilo delle protagoniste del Biscione. Infine, l'aspetto altamente tecnologico delle tre vetture rappresentanti il Made in Italy viene evidenziato con una ulteriore dose di ironia da un gran numero di pc portatili disseminati sulle tre diverse carrozzerie.

Schemi inediti, ma con equilibrio

Il messaggio di Gastel è chiaro: "l’arte non si occupa del reale, ma allude ad esso per costruire un mondo di immaginazione e di interpretazione in chiave simbolica e alternativa." Il cliente che sceglie Alfa Romeo desidera che la meccanica delle emozioni si leghi non solo al piacere di guida, ma anche alla sicurezza, al comfort, alla connettività, all’innovazione e a una caratterizzazione estetica capace di catturare gli sguardi. Gastel, proprio attraverso l’individuazione ironica di queste diverse aree tematiche ritratte secondo schemi inediti, ha enfatizzato le caratteristiche della gamma B-Tech facendo dialogare mondi diversi grazie al suo sapiente gusto per la composizione e per l'ironia, ma senza per questo rinunciare all’equilibrio e al proprio fondamentale ideale di eleganza. [post_title] => Alfa Romeo: Giulietta, Giulia e Stelvio in versione B-Tech immortalate dal celebre fotografo Giovanni Gastel [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-giulietta-giulia-e-stelvio-in-versione-b-tech-immortalate-dal-celebre-fotografo-giovanni-gastel-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-09-19 00:11:38 [post_modified_gmt] => 2018-09-18 22:11:38 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=557858 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo: Giulietta, Giulia e Stelvio in versione B-Tech immortalate dal celebre fotografo Giovanni Gastel [FOTO]

Giovanni Gastel ha evidenziato con ironia le peculiarità di Alfa Romeo Giulietta, Giulia e Stelvio nelle inedite varianti B-Tech

Alfa Romeo è pronta per lanciare sul mercato italiano le nuove Giulia, Giulietta e Stelvio nelle varianti B-Tech: lo stile e la tecnologia dei nuovi modelli sono stati catturati dall'occhio fotografico di Giovanni Gastel

Alfa Romeo ha appena presentato le versioni B-Tech delle sue Giulietta, Giulia e Stelvio, varianti che si contraddistinguono per un occhio di riguardo sia all’estetica che alla dotazione tecnologica, peculiarità messe in evidenza da dettagli di stile e optional legati all’infotainment che finiscono con l’aumentare l’appeal estetico e tecnico delle tre vetture del marchio del Biscione. A descrivere visivamente le tre inedite versioni di Giulietta, Giulia e Stelvio ci ha pensato Giovanni Gastel, celebre fotografo milanese che ha messo a fuoco l’obiettivo della sua macchina fotografica per enfatizzare lo stile e l’essenza dei tre modelli firmati Alfa Romeo.

Eleganza e ironia per guardare il mondo con occhi nuovi

Gastel, Oscar per la fotografia nel 2002 nell’ambito della manifestazione La Kore Oscar della Moda, ha sempre posto al centro del suo mondo artistico ideali di eleganza, bellezza ed armonia magistralmente impreziositi da un tocco di buon gusto, ironia e poesia. Proprio giocando su un perfetto mix di questi elementi il fotografo milanese ha voluto esporre al pubblico il suo modo di vedere le tre nuove nate del mondo Alfa Romeo. In tal contesto Gastel si è spinto a ricercare dal suo punto di vista l’essenza del marchio e l’eccellenza del Made in Italy nei particolari estetici e nei contenuti tecnologici propri delle inedite varianti B-Tech di Giulietta, Giulia e Stelvio.

Lo stile, il comfort e la tecnologia fanno rima con ironia

In uno shooting fotografico dedicato alle tre nuove nate in casa del Biscione, Gastel racconta il loro stile, comfort e tecnologia attraverso il proprio ed inconfondibile modo di catturare le immagini caratterizzato dalla tipica ironia. In questo inedito modo di vedere le cose, gli inediti dettagli di stile bruniti che contraddistinguono lo stile delle versioni B-Tech di Giulietta, Giulia e Stelvio incontrano la luce delle lampade Artemide, storica azienda milanese che vanta numerosi riconoscimenti internazionali nel proprio campo. Allo stesso modo, il comfort garantito dalla “meccanica delle emozioni” viene esternato da una moltitudine di borse che dominano il profilo delle protagoniste del Biscione. Infine, l’aspetto altamente tecnologico delle tre vetture rappresentanti il Made in Italy viene evidenziato con una ulteriore dose di ironia da un gran numero di pc portatili disseminati sulle tre diverse carrozzerie.

Schemi inediti, ma con equilibrio

Il messaggio di Gastel è chiaro: “l’arte non si occupa del reale, ma allude ad esso per costruire un mondo di immaginazione e di interpretazione in chiave simbolica e alternativa.” Il cliente che sceglie Alfa Romeo desidera che la meccanica delle emozioni si leghi non solo al piacere di guida, ma anche alla sicurezza, al comfort, alla connettività, all’innovazione e a una caratterizzazione estetica capace di catturare gli sguardi. Gastel, proprio attraverso l’individuazione ironica di queste diverse aree tematiche ritratte secondo schemi inediti, ha enfatizzato le caratteristiche della gamma B-Tech facendo dialogare mondi diversi grazie al suo sapiente gusto per la composizione e per l’ironia, ma senza per questo rinunciare all’equilibrio e al proprio fondamentale ideale di eleganza.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati