Peugeot 508: quando anche il posteriore è artefice di seduzione

Peugeot 508: quando anche il posteriore è artefice di seduzione

La berlina del Leone vista da dietro

La coda della nuova generazione della Peugeot 508 esprime un carattere distintivo e personale grazie al design filante che dà forma a paraurti, portellone, lunotto e gruppi ottici posteriori.
Peugeot 508: quando anche il posteriore è artefice di seduzione

Dopo che nei giorni scorsi abbiamo analizzato nel dettaglio la caratura del design di anteriore e profilo della nuova Peugeot 508, adesso è il arrivato il momento di soffermarci sul posteriore della fascinosa berlina-coupé di nuova generazione della Casa del Leone. In primis c’è da sottolineare come la coda della nuova 508 è distintiva e riconoscibile allo stesso modo dell’anteriore, così anche chi la vede da dietro difficilmente resta insensibile all’appeal delle sue linee.

I fanali Full LED tridimensionali

Il posteriore della nuova Peugeot 508 è caratterizzato da una fascia orizzontale nero lucido che integra al suo interno i gruppi ottici. I fanali, che ormai rappresentano un firma distintiva dei veicoli di Peugeot, sono costituiti da proiettori Full LED tridimensionali. Si tratta di fari che derivano dalle ultime concept car del marchio francese e che rimangono accesi in ogni condizione di guida adattando la loro intensità luminosa. In questo modo gli artigli rappresentati dal faro sono continuamente visibili, anche da angolazioni diversi, partendo dalla parte finale della fiancata ed estendendosi fino a quasi al centro della zona posteriore.

Portellone nascosto

Lo stile personale che dà forma ai gruppi ottici posteriori della Peugeot 508 ben si armonizza con il resto del design della vettura, fatto di tratti filanti e lineari capaci di esprimere eleganza e dinamismo allo stesso tempo. Tra gli elementi estetici degni di nota della nuova berlina francese c’è anche la capacità di Peugeot di nascondere abilmente il portellone che dà accesso al generoso bagagliaio che offre un volume di carico di ben 487 litri. Tutto questo è abbinato al lunotto inclinato che dà sportività alla coda, alla quale contribuiscono anche i due grandi terminali di scarico integrati nel diffusore.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati