WP_Post Object ( [ID] => 558069 [post_author] => 70 [post_date] => 2018-09-19 11:02:54 [post_date_gmt] => 2018-09-19 09:02:54 [post_content] => E’ stata svelata la Seat Tarraco. Il terzo SUV del marchio spagnolo, che entra così nel segmento degli Sport Utility Veichle di grandi dimensioni, con la nuova ammiraglia. Disponibile a cinque o sette posti, con due allestimenti (Style ed Xcellence) e quattro motorizzazioni (due benzina e due diesel), questo veicolo sarà ordinabile entro la fine dell’anno ed arriverà sulle strade nel corso del 2019.

Le caratteristiche estetiche di Seat Tarraco

La Seat Tarraco, lunga 4.735 mm e alta 1.658 mm, propone proporzioni esterne imponenti, con un abitacolo particolarmente spazioso. La linea del frontale richiama il nuovo linguaggio stilistico del marchio, con una grande griglia ed i fari full LED (di serie su entrambi gli allestimenti), in una posizione più interna alla carrozzeria. Il posteriore presenta una soglia del vano bagagli più bassa da terra, per facilitare il carico, oltre alla tecnologia LED per gli indicatori di direzione. Il grande SUV spagnolo sarà disponibile in otto colori di carrozzeria: Dark Camouflage, Bianco Oryx, Argento Reflex, Blu Atlantic, Grigio Indium, Beige Titanium, Deep Black e Grigio Urano.

Gli interni della Seat Terraco

Entrando nell’abitacolo, si nota la linea orizzontale che circonda la plancia, accentuando lo spazio a bordo, dove c’è molta tecnologia. C’è il Virtual Cockpit, che consente al conducente di fruire delle informazioni personalizzate; nella console centrale, inoltre, è posizionato uno schermo di otto pollici, tramite cui si può accedere alle diverse opzioni di connettività offerte da Seat. Infine, in merito ai sistemi di infotainment, la Tarraco sarà il primo modello del marchio a essere dotato della funzione gesture control (in presenza di sistema Navigation Plus 8”).

La Seat Terraco e le motorizzazioni

La vettura spagnola prevede quattro motorizzazioni disponibili al lancio. Per quanto riguarda i motori benzina, sono presenti il quattro cilindri 1.5 TSI da 150 CV (cambio manuale) ed il 2.0 da 190 CV, quest’ultimo abbinato al cambio DSG a sette rapporti ed alla trazione integrale 4Drive. Per quanto riguarda il diesel, invece, è presente il 2.0 TDI quattro cilindri da 150 o 190 CV. Quest’ultimo è disponibile unicamente in abbinamento alla trazione integrale 4Drive ed al cambio DSG. Successivamente, arriveranno anche motorizzazioni alternative.

I sistemi di assistenza alla guida su Seat Terraco

Tra gli equipaggiamenti di serie, il nuovo modello offre il Lane Assist e il Front Assist con rilevamento di pedoni e ciclisti, mentre su richiesta saranno disponibili Blind Spot Detection, Traffic Sign Recognition, Traffic Jam Assist, ACC (Adaptive Cruise Control), Light Assist e anche Emergency Assist. Inoltre, portando la sicurezza a nuovi standard per il marchio, la Tarraco è dotata anche di sistema di chiamata di sicurezza automatica (eCall), Pre-Crash Assist e Rollover Detection. [post_title] => Seat Tarraco: ecco l'ammiraglia del marchio spagnolo [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => seat-tarraco-ecco-lammiraglia-del-marchio-spagnolo-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-09-19 11:02:54 [post_modified_gmt] => 2018-09-19 09:02:54 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=558069 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Seat Tarraco: ecco l’ammiraglia del marchio spagnolo [FOTO]

Il nuovo SUV spagnolo sarà ordinabile entro fine anno

E' stata presentata la Seat Tarraco, il terzo SUV del marchio iberico e nuova ammiraglia. Sarà ordinabile entro la fine dell'anno, con due allestimenti e quattro motorizzazioni disponibili.

E’ stata svelata la Seat Tarraco. Il terzo SUV del marchio spagnolo, che entra così nel segmento degli Sport Utility Veichle di grandi dimensioni, con la nuova ammiraglia. Disponibile a cinque o sette posti, con due allestimenti (Style ed Xcellence) e quattro motorizzazioni (due benzina e due diesel), questo veicolo sarà ordinabile entro la fine dell’anno ed arriverà sulle strade nel corso del 2019.

Le caratteristiche estetiche di Seat Tarraco

La Seat Tarraco, lunga 4.735 mm e alta 1.658 mm, propone proporzioni esterne imponenti, con un abitacolo particolarmente spazioso. La linea del frontale richiama il nuovo linguaggio stilistico del marchio, con una grande griglia ed i fari full LED (di serie su entrambi gli allestimenti), in una posizione più interna alla carrozzeria.

Il posteriore presenta una soglia del vano bagagli più bassa da terra, per facilitare il carico, oltre alla tecnologia LED per gli indicatori di direzione. Il grande SUV spagnolo sarà disponibile in otto colori di carrozzeria: Dark Camouflage, Bianco Oryx, Argento Reflex, Blu Atlantic, Grigio Indium, Beige Titanium, Deep Black e Grigio Urano.

Gli interni della Seat Terraco

Entrando nell’abitacolo, si nota la linea orizzontale che circonda la plancia, accentuando lo spazio a bordo, dove c’è molta tecnologia. C’è il Virtual Cockpit, che consente al conducente di fruire delle informazioni personalizzate; nella console centrale, inoltre, è posizionato uno schermo di otto pollici, tramite cui si può accedere alle diverse opzioni di connettività offerte da Seat. Infine, in merito ai sistemi di infotainment, la Tarraco sarà il primo modello del marchio a essere dotato della funzione gesture control (in presenza di sistema Navigation Plus 8”).

La Seat Terraco e le motorizzazioni

La vettura spagnola prevede quattro motorizzazioni disponibili al lancio. Per quanto riguarda i motori benzina, sono presenti il quattro cilindri 1.5 TSI da 150 CV (cambio manuale) ed il 2.0 da 190 CV, quest’ultimo abbinato al cambio DSG a sette rapporti ed alla trazione integrale 4Drive.

Per quanto riguarda il diesel, invece, è presente il 2.0 TDI quattro cilindri da 150 o 190 CV. Quest’ultimo è disponibile unicamente in abbinamento alla trazione integrale 4Drive ed al cambio DSG. Successivamente, arriveranno anche motorizzazioni alternative.

I sistemi di assistenza alla guida su Seat Terraco

Tra gli equipaggiamenti di serie, il nuovo modello offre il Lane Assist e il Front Assist con rilevamento di pedoni e ciclisti, mentre su richiesta saranno disponibili Blind Spot Detection, Traffic Sign Recognition, Traffic Jam Assist, ACC (Adaptive Cruise Control), Light Assist e anche Emergency Assist.

Inoltre, portando la sicurezza a nuovi standard per il marchio, la Tarraco è dotata anche di sistema di chiamata di sicurezza automatica (eCall), Pre-Crash Assist e Rollover Detection.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Seat: Luca de Meo lascia la presidenza

Divorzio consensuale con il gruppo VW, possibile futuro in Renault?
La notizia è giunta in redazione proprio nella giornata di oggi, 7 gennaio 2020. Il dirigente d’azienda e manager Luca