Mercedes-AMG Project One: sviluppo su strada per l’hypercar da Formula 1 della Stella [FOTO SPIA]

Mercedes-AMG Project One: sviluppo su strada per l’hypercar da Formula 1 della Stella [FOTO SPIA]

La Project One è una Formula 1 "pensata" per le strade pubbliche

Mercedes-AMG Project One: gli ingegneri della Stella sono al lavoro per adattare la tecnologia da Formula 1 alle esigenze di un'hypercar omologata per la strada
Mercedes-AMG Project One: sviluppo su strada per l’hypercar da Formula 1 della Stella [FOTO SPIA]

Svelata in anteprima mondiale nel corso del Salone di Francoforte del settembre 2017, l’inedita Mercedes-AMG Project One è subito diventata una Stella luminosa nel cielo delle hypercar. L’hypercar di Stoccarda ha stupito tutti grazie alle notevoli peculiarità tecniche, all’incredibile cura aerodinamica e alle elevate prestazioni di cui è capace. Presentata come una vera Formula 1 da strada, la Project One vuole rappresentare il futuro del brand tedesco e, non a caso Tobias Moers, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mercedes-AMG, in occasione della presentazione aveva dichiarato: “La Project One rappresenta il progetto più ambizioso che abbiamo mai realizzato. Costituisce una tappa importantissima dello sviluppo strategico di Merceds-AMG. Questa hypercar porta a un nuovo livello il limite della fattibilità tecnica attuale e con la sua combinazione di efficienza e prestazioni rappresenta un benchmark assoluto.”

Prime foto spia ufficiali della Project One

Dalla presentazione ad oggi, però, della Project One si sono perse le tracce…o quasi! Infatti, soltanto oggi Mercedes-AMG ha rilasciato alcune immagini di un muletto della propria hypercar intento a svolgere test di collaudo su strada. Le foto spia ufficiali diramate da Mercedes-AMG mostrano un esemplare camuffato della Project One che differisce in alcuni particolari rispetto alla vettra di presentazione. Ad esempio guardando con attenzione le foto spia, il muletto immortalato non dispone delle voluminose appendici a sviluppo verticale posizionate dietro i passaruota anteriori e posteriori. Inoltre, i sottili gruppi ottici posteriori che seguono il profilo della carrozzeria, e che abbiamo avuto modo di notare durante la presentazione della nuova hypercar, hanno lasciato spazio a fari circolari decisamente posticci. Allo stesso modo il prototipo fotografato è equipaggiato con specchietti retrovisori provvisori diversi da quelli originari. Nel complesso, però, il muletto della Project One fotografata, seppur completamente camuffata da numerose coperture, ricalca il medesimo layout aerodinamico della vettura mostrata nel corso della presentazione.

Propulsore da F1 per una hypercar per le strade di tutti i giorni

Con ogni probabilità, Mercedes-AMG è al lavoro sul comparto propulsivo. Ricordiamo a tal proposito che la Project One gode di un propulsore V6 1.6 turbo da più di 680 cv abbinato a quattro motori elettrici (uno da 120 kW collegato al motore, uno da 90 kWh integrato nel turbocompressore e due da 120 kW cadauno posizionati nell’asse anteriore) per una potenza massima combinata di sistema di oltre 1.000 cv in grado di garantire prestazioni di assoluto rilievo come lo scatto da 0 a 200 km/h in meno di 6 secondi ed una velocità massima di oltre 350 km/h. Proprio per adattare l’unità propulsiva ibrida utilizzata sulle proprie monoposto di Formula 1 alla nuova hypercar stradale, Mercedes-AMG sta svolgendo una lunga serie di test: l’intento è quello di garantire prestazioni da Formula 1 pur senza sacrificare troppo le esigenze di una vettura omologata per circolare sulle strade di tutti i giorni.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati