Ford F-Vision Future Truck, il camion elettrico e autonomo del futuro [FOTO]

Novità dell'Ovale pensata per il trasporto merci

Ford ha presentato ad Hannover il camion F-Vision Future Truck, un concept avveniristico caratterizzato da design audace e aerodinamico.

In occasione del Salone di Hannover dedicato alle novità del mondo dei veicoli commerciali Ford ha presentato una sorpresa che guarda al futuro: il concept F-Vision Future Truck.

Forme sinuose e parabrezza integrato

Mostrato per la prima volta in assoluto alla kermesse tedesca, l’F-Vision non è un’anteprima della F-150 di nuova generazione, ma un camion dall’aspetto avveniristico che è stato realizzato dalla Ford Otosan in Turchia. Non è stato rivelato molto sul veicolo, ma le forme mostrano una camion, simile al Semi presentato da Tesla, con un design aerodinamico ed un parabrezza distintivo che si fonde completamente con la carrozzeria. Il concept di Ford è dotato anche di ruote enormi e di una sezione inferiore inedita con delle grandi feritoie verticali ai lati, circondate da sottili strisce di luci a LED. Infine si possono notare anche gli specchietti laterali con videocamere e le maniglie “a scomparsa” integrate alle portiere per accedere alla cabina. Il design aerodinamico si estende sui passaruota muscolosi caratterizzati da linee sinuose.

Spinta elettrica e tecnologia autonome di Livello 4

Ford non ha detto quasi nulla sulle caratteristiche tecniche di questo mezzo pesante del futuro, ma è emerso che sulla F-Vision Future Truck c’è un motore elettrico ed un sistema di guida autonoma di Livello 4, con quest’ultimo che dovrebbe consentire al camion di potersi muovere da solo in determinate situazioni. Il concept utilizza componenti leggeri e dispone di un frontale “interattivo”, capace di proiettare messaggi e scritte. Ford afferma che l’ispirazione per questo veicolo arriva dai supereroi Marvel, probabile che il frontale del camion sia un richiamo all’elmo di Iron Man.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati