WP_Post Object ( [ID] => 560932 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-09-28 16:28:28 [post_date_gmt] => 2018-09-28 14:28:28 [post_content] => Pochi giorni fa in un nostro articolo abbiamo mostrato le foto spia ufficiali di un muletto della Mercedes-AMG Project One, l'inedita hypercar firmata dalla Stella a tre punte, alle prese coi classici test drive di collaudo su strada. La sportiva ad elevate prestazioni della Stella è stata svelata ufficialmente giusto un anno fa in occasione del Salone di Francoforte. In questo lungo periodo gli ingegneri tedeschi hanno lavorato al progetto dell'hypercar affinando e migliorando ulteriormente le peculiarità già di per sè ottime del prototipo svelato 365 giorni fa.

Da Project One a ONE il passo è breve

A ridosso del Salone di Parigi 2018 (4-14 ottobre) la casa costruttrice tedesca ha fatto sapere di aver battezzato ufficialmente la nuova nata con un nome leggermente diverso da quello originale. L'hypercar col DNA di una monoposto di Formula 1, presentata e conosciuta fino ad oggi col nome di Project One, si chiamerà semplicemente ONE: via dunque la parola Project e conferma del nome ONE scritto a lettere maiuscole. Si tratta di un punto di arrivo formale e sostanziale in cui il progetto originario ha dato vita all'hypercar vera e propria di oggi.

Tecnica e prestazioni da Formula 1

Non a caso, Tobias Moers, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mercedes-AMG, aveva già avuto modo di dichiarare: "Questa hypercar porta ad un nuovo livello il limite della fattibilità tecnica attuale e con la sua combinazione di efficienza e prestazioni rappresenta un benchmark assoluto." Difatti la Mercedes-AMG ONE mette sul piatto della bilancia peculiarità tecniche e prestazioni da Formula 1: motore V6 1.6 turbo da più di 680 cv abbinato a quattro motori elettrici (uno da 120 kW collegato al motore, uno da 90 kWh integrato nel turbocompressore e due da 120 kW cadauno posizionati nell’asse anteriore) per una potenza massima combinata di oltre 1.000 cv in grado di garantire prestazioni assolutamente incredibili come l'accelerazione da 0 a 200 km/h in meno di 6 secondi e la velocità di punta di oltre 350 km/h.

Esclusività nella produzione e non solo...

Oltre a dare notizia del nuovo nome ufficiale, Mercedes-AMG ha anche confermato che, come dichiarato in fase di presentazione, la ONE verrà prodotta in soli 275 esemplari: ognuno degli esemplari previsti verrà messo in vendita ad un prezzo di circa 2.3 milioni di euro. L'esclusività rappresentata dalla tecnica, dalle prestazioni e dal prezzo della nuova nata riguarderà anche l'acquisto: difatti, per preservare l’esclusività del modello, Mercedes-AMG ha dichiarato nei mesi scorsi di voler vietare l’acquisto della ONE a presunti clienti speculatori. Nella fattispecie il magazine Auto Motor und Sport ha rivelato che il contratto di acquisto della ONE proibisce di fatto ai clienti di vendere la propria prenotazione ad altri clienti al fine di ottenere un profitto. [post_title] => Mercedes-AMG ONE: è questo il nome ufficiale dell'hypercar della Stella [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercedes-amg-one-e-questo-il-nome-ufficiale-della-inedita-hypercar [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-09-28 16:30:55 [post_modified_gmt] => 2018-09-28 14:30:55 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=560932 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercedes-AMG ONE: è questo il nome ufficiale dell’hypercar della Stella

La parola Project è scomparsa dalla nuova denominazione ufficiale

Mercedes-AMG ONE: la nuova hypercar della Stella perde la denominazione Project e guadagna il solo nome ONE scritto a lettere maiuscole
Mercedes-AMG ONE: è questo il nome ufficiale dell’hypercar della Stella

Pochi giorni fa in un nostro articolo abbiamo mostrato le foto spia ufficiali di un muletto della Mercedes-AMG Project One, l’inedita hypercar firmata dalla Stella a tre punte, alle prese coi classici test drive di collaudo su strada. La sportiva ad elevate prestazioni della Stella è stata svelata ufficialmente giusto un anno fa in occasione del Salone di Francoforte. In questo lungo periodo gli ingegneri tedeschi hanno lavorato al progetto dell’hypercar affinando e migliorando ulteriormente le peculiarità già di per sè ottime del prototipo svelato 365 giorni fa.

Da Project One a ONE il passo è breve

A ridosso del Salone di Parigi 2018 (4-14 ottobre) la casa costruttrice tedesca ha fatto sapere di aver battezzato ufficialmente la nuova nata con un nome leggermente diverso da quello originale. L’hypercar col DNA di una monoposto di Formula 1, presentata e conosciuta fino ad oggi col nome di Project One, si chiamerà semplicemente ONE: via dunque la parola Project e conferma del nome ONE scritto a lettere maiuscole. Si tratta di un punto di arrivo formale e sostanziale in cui il progetto originario ha dato vita all’hypercar vera e propria di oggi.

Tecnica e prestazioni da Formula 1

Non a caso, Tobias Moers, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mercedes-AMG, aveva già avuto modo di dichiarare: “Questa hypercar porta ad un nuovo livello il limite della fattibilità tecnica attuale e con la sua combinazione di efficienza e prestazioni rappresenta un benchmark assoluto.” Difatti la Mercedes-AMG ONE mette sul piatto della bilancia peculiarità tecniche e prestazioni da Formula 1: motore V6 1.6 turbo da più di 680 cv abbinato a quattro motori elettrici (uno da 120 kW collegato al motore, uno da 90 kWh integrato nel turbocompressore e due da 120 kW cadauno posizionati nell’asse anteriore) per una potenza massima combinata di oltre 1.000 cv in grado di garantire prestazioni assolutamente incredibili come l’accelerazione da 0 a 200 km/h in meno di 6 secondi e la velocità di punta di oltre 350 km/h.

Esclusività nella produzione e non solo…

Oltre a dare notizia del nuovo nome ufficiale, Mercedes-AMG ha anche confermato che, come dichiarato in fase di presentazione, la ONE verrà prodotta in soli 275 esemplari: ognuno degli esemplari previsti verrà messo in vendita ad un prezzo di circa 2.3 milioni di euro. L’esclusività rappresentata dalla tecnica, dalle prestazioni e dal prezzo della nuova nata riguarderà anche l’acquisto: difatti, per preservare l’esclusività del modello, Mercedes-AMG ha dichiarato nei mesi scorsi di voler vietare l’acquisto della ONE a presunti clienti speculatori. Nella fattispecie il magazine Auto Motor und Sport ha rivelato che il contratto di acquisto della ONE proibisce di fatto ai clienti di vendere la propria prenotazione ad altri clienti al fine di ottenere un profitto.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati