WP_Post Object ( [ID] => 562203 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-10-02 14:05:34 [post_date_gmt] => 2018-10-02 12:05:34 [post_content] => Nel periodo da gennaio a giugno scorso Dacia ha realizzato il miglior primo semestre della sua storia in termini di volumi: a livello europeo il brand rumeno di proprietà del Gruppo Renault ha stabilito un record di vendite nel primo semestre 2018 (grazie a ben 281.206 veicoli immatricolati) mettendo a segno in +14,6% e registrando una quota di mercato del 2,9%. Con questi risultati più che positivi, Dacia è rientrata nella top 5 delle marche di autovetture per privati in Europa. A fare la parte del leone sono state la Sandero, che continua a essere la vera e propria star tra i modelli Dacia, ed il nuovo Duster che nel giro dei primi sei mesi dell'anno corrente ha registrato circa 62.900 immatricolazioni in Europa.

130 e 150 cv per il nuovo 1.3 TCe FAP

Forte di questo successo, ma non ancora appagata dagli ottimi numeri di vendita, Dacia, che ha da poco lanciato sul mercato la nuova generazione del Duster, nel corso della prima giornata stampa del Salone di Parigi 2018, ha presentato le novità in termini di motorizzazione e di infotainment del suo SUV compatto. La nuova gamma di Duster potrà contare sui nuovi motori benzina 1.3 TCe 130 FAP e 150 FAP. Caratterizzato dalla presenza del filtro antiparticolato (FAP) per ridurre le emissioni di particolati, il nuovo motore a benzina 1.3 TCe a iniezione diretta è contraddistinto da un gruppo propulsore in alluminio alleggerito che integra innovazioni come il "Bore Spray Coating", tecnologia di rivestimento all’interno dei cilindri che, attraverso una gestione del calore ottimizzata, "consente di ottenere performance migliori e di aumentare il piacere di guida". Il nuovo motore 1.3 TCe FAP vanta due livelli di potenza: 130 cv a 5000 giri/min e una coppia massima di 240 Nm a 1500 giri/min (+5 cv rispetto alla generazione precedente) e 150 cv a 5250 giri/min e una coppia massima di 250 Nm a 1600 giri/min (+25 cv rispetto alla generazione precedente). A Parigi Dacia ha confermato di voler lanciare sul mercato il nuovo motore 1.3 TCe sulle versioni 4x2 e, a partire dalla metà del 2019, anche sulle versioni 4x4.

Media Nav Evolution compatibile con Android Auto e Apple Car Play

Per quanto concerne l'infotainment, Dacia ha fatto sapere che entro la fine del 2018 doterà tutta la gamma di veicoli con una nuova versione del Media Nav Evolution con l'intento di offrire una navigazione più facile, veloce e completata da nuove funzionalità quali ad esempio la compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay e funzioni touch più reattive grazie all'adozione di un nuovo schermo capacitivo. Il tutto senza andare ad influire sul prezzo finale di acquisto visto che come ha sottolineato Dacia "il nuovo Media Nav sarà disponibile per la vendita allo stesso prezzo della versione precedente". [post_title] => Dacia Duster: a Parigi debutta il nuovo motore 1.3 TCe FAP [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => dacia-duster-a-parigi-debutta-il-nuovo-motore-1-3-tce-fap [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-10-02 14:05:34 [post_modified_gmt] => 2018-10-02 12:05:34 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=562203 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Dacia Duster: a Parigi debutta il nuovo motore 1.3 TCe FAP

Il nuovo 1.3 TCe è disponibile in due declinazioni da 130 e 150 cv

Al Salone di Parigi 2018 il Dacia Duster porta al debutto il nuovo propulsore 1.3 TCe disponibile in due soluzioni di potenza da 130 e 150 cv
Dacia Duster: a Parigi debutta il nuovo motore 1.3 TCe FAP

Nel periodo da gennaio a giugno scorso Dacia ha realizzato il miglior primo semestre della sua storia in termini di volumi: a livello europeo il brand rumeno di proprietà del Gruppo Renault ha stabilito un record di vendite nel primo semestre 2018 (grazie a ben 281.206 veicoli immatricolati) mettendo a segno in +14,6% e registrando una quota di mercato del 2,9%. Con questi risultati più che positivi, Dacia è rientrata nella top 5 delle marche di autovetture per privati in Europa. A fare la parte del leone sono state la Sandero, che continua a essere la vera e propria star tra i modelli Dacia, ed il nuovo Duster che nel giro dei primi sei mesi dell’anno corrente ha registrato circa 62.900 immatricolazioni in Europa.

130 e 150 cv per il nuovo 1.3 TCe FAP

Forte di questo successo, ma non ancora appagata dagli ottimi numeri di vendita, Dacia, che ha da poco lanciato sul mercato la nuova generazione del Duster, nel corso della prima giornata stampa del Salone di Parigi 2018, ha presentato le novità in termini di motorizzazione e di infotainment del suo SUV compatto. La nuova gamma di Duster potrà contare sui nuovi motori benzina 1.3 TCe 130 FAP e 150 FAP. Caratterizzato dalla presenza del filtro antiparticolato (FAP) per ridurre le emissioni di particolati, il nuovo motore a benzina 1.3 TCe a iniezione diretta è contraddistinto da un gruppo propulsore in alluminio alleggerito che integra innovazioni come il “Bore Spray Coating”, tecnologia di rivestimento all’interno dei cilindri che, attraverso una gestione del calore ottimizzata, “consente di ottenere performance migliori e di aumentare il piacere di guida”. Il nuovo motore 1.3 TCe FAP vanta due livelli di potenza: 130 cv a 5000 giri/min e una coppia massima di 240 Nm a 1500 giri/min (+5 cv rispetto alla generazione precedente) e 150 cv a 5250 giri/min e una coppia massima di 250 Nm a 1600 giri/min (+25 cv rispetto alla generazione precedente). A Parigi Dacia ha confermato di voler lanciare sul mercato il nuovo motore 1.3 TCe sulle versioni 4×2 e, a partire dalla metà del 2019, anche sulle versioni 4×4.

Media Nav Evolution compatibile con Android Auto e Apple Car Play

Per quanto concerne l’infotainment, Dacia ha fatto sapere che entro la fine del 2018 doterà tutta la gamma di veicoli con una nuova versione del Media Nav Evolution con l’intento di offrire una navigazione più facile, veloce e completata da nuove funzionalità quali ad esempio la compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay e funzioni touch più reattive grazie all’adozione di un nuovo schermo capacitivo. Il tutto senza andare ad influire sul prezzo finale di acquisto visto che come ha sottolineato Dacia “il nuovo Media Nav sarà disponibile per la vendita allo stesso prezzo della versione precedente”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati