Toyota RAV4 Hybrid: il debutto europeo a Parigi [FOTO E VIDEO LIVE]

E' spinta dal motore 2.5 litri da 222 cavalli

La nuova Toyota RAV4 Hybrid ha fatto il suo debutto nel Vecchio Continente al Salone di Parigi 2018: novità dal punto di vista estetico, il motore ibrido 2.5 da 222 CV ed un nuovo sistema AWD elettrico.

La Toyota RAV4 è giunta alla sua quinta generazione e la casa giapponese ha portato questo modello al Salone di Parigi 2018, da domani aperto anche al pubblico, per il suo debutto nel Vecchio Continente. Si tratta del SUV più venduto al mondo, con oltre 8,5 milioni di esemplari, ed è spinto dalla motorizzazione 2.5 Full Hybrid Electric da 222 cavalli.

Le caratteristiche della Toyota RAV4 Hybrid

Il rinnovato SUV è basato sulla piattaforma TNGA e presenta delle novità a livello estetico. Le linee degli esterni e i dettagli interni sono influenzati da forme poligonali, che trasmettono un senso di solidità. Tra gli elementi chiave che concorrono a generare tale impatto visivo troviamo un incremento dell’altezza minima da terra (+15 mm), cerchi dal diametro più ampio e la progettazione di una vettura adattabile a diverse destinazioni d’uso.

L’abitacolo è caratterizzato dalle superfici soft-touch, che foderano anche la plancia e i pannelli delle portiere. Spicca poi una grande consistenza di superfici, rivestimenti, colori e illuminazione, con forme simmetriche e linee poligonali che richiamano quelle del prototipo Toyota FT-AC. Nuovo anche il quadro strumenti, con pulsanti integrati e controlli di elevata qualità tattile.

La nuova Toyota RAV4 Hybrid ed il motore

Come dicevamo, il SUV è spinto dal nuovo motore 2.5 ibrido da 222 cavalli, con il nuovo sistema Full Hybrid-Electric di quarta generazione. Quest’ultimo consente di privilegiare maggiormente la parte elettrica, con un’efficienza termica del 41% ed emissioni a partire da 102 g/km per la versione a due ruote motrici.

Il nuovo RAV4 Hybrid monta un nuovo ed evoluto sistema AWD elettrico che abbassa i consumi nella guida urbana, una performance silenziosa anche con le velocità più sostenute ed una maggiore della trazione sulle superfici scivolose, in modo da aumentare maneggevolezza e piacere di guida.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati