Fabio Barone e la sua Ferrari 458 Italia hanno conquistato lo Speed World Record in Marocco

Il pilota romano ha scritto per la terza volta il suo nome nel prestigioso Guinness World Records

Dopo i record sulla Transfagarasan in Romania e sulla Tianmen Mountain Road in Cina, Fabio Barone al volante della sua Ferrari 458 Italia ha portato a casa il record di velocità nella Valle del Dades in Marocco
Fabio Barone e la sua Ferrari 458 Italia hanno conquistato lo Speed World Record in Marocco

Non c’è due senza tre: dopo le precedenti esperienze vincenti sulla Transfagarasan, la tortuosa strada nei Carpazi in Romania ed i 99 tornanti della Tianmen Mountain Road in Cina, considerata la strada più pericolosa del mondo, Fabio Barone al volante della sua Ferrari 458 Italia ha conquistato il record di velocità sull’impegnativo tracciato della Valle del Dades, in Marocco, con un sensazionale crono di 4’42″65. Come detto, per il pilota romano definito da molti “un gentleman driver 2.0 per la ricerca di sfide uniche al mondo”, si tratta del terzo alloro: grazie all’impresa in Marocco, Fabio Barone ha di fatto scritto il suo nome per la terza volta nel Guinness World Records.

La Valle del Dades teatro del Guinness World Records

Teatro della cavalcata vincente è stato uno dei luoghi più spettacolari e scenografici del Marocco: la catena montosa dell’Atlante che si estende per circa 2.500 km tra Marocco, Algeria e Tunisia ed in cui la vetta più elevata è rappresentata dal monte Jbel Toubkal che sfiora i 4.167 metri di altezza. In un contesto del genere si snodano gli oltre 8 km di una pista “naturale”, tutta curve e senza alcuna forma di protezione (mancano anche i parapetto), che non lascia mai un attimo di respiro al pilota. A caratterizzare ulteriormente lo spettacolare percorso marocchino anche un tratto in discesa particolarmente insidioso per freni, sospensioni e gomme e la presenza di venti carichi di sabbia.

Compagna di viaggio la Ferrari 458 Italia

Per mettere a segno il terzo record di velocità, Fabio Barone si è affidato alla sua ormai iconica Ferrari 458 Italia, supercar dalla potenza non dichiarata e che è stata opportunamente modificata per lo Speed World Record in Marocco da Capristo e Leone Motor, partner tecnici che sono intervenuti sull’elettronica e sulla gestione della potenza della supercar di Maranello in funzione del tracciato da affrontare. Non appena uscito dalla sua Ferrari 458 Italia, visibilmente soddisfatto per il risultato raggiunto, ma anche molto affaticato per il notevole impegno profuso nella guida al limite, Fabio Barone ha dichiarato: “Questa è senza dubbio la strada più pericolosa al mondo. Sono orgoglioso di aver messo asegno questo record e di aver rappresentato l’Italia qui in Marocco. Ringrazio le autorità locali, sua eccellenza l’ambasciatore del Marocco in Italia e tutto il mio team che hanno reso possibile questa impresa”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati