Nissan sale in cattedra: Lectio Magistralis sulla mobilità del futuro

Il 10 ottobre l'ad Bruno Mattucci all'Università dell'Aquila

Mercoledì 10 ottobre Bruno Mattucci, presidente e ad di Nissan Italia, incontrerà gli studenti dell'Università dell'Aquila per una Lectio Magistralis sui temi della mobilità del futuro.
Nissan sale in cattedra: Lectio Magistralis sulla mobilità del futuro

La Nissan Intellingent Mobility sbarca all’Università dell’Aquila. Mercoledì 10 ottobre alle ore 12, presso l’Aula Magna del Polo universitario di Monteluco di Roio, Bruno Mattucci, presidente e amministratore delegato di Nissan Italia, terrà un’inedita Lectio Magistralis dal titolo “La mobilità del futuro: sostenibile, autonoma e connessa“.

Sarò un incontro con gli studenti di ingegneria, informatica ed economia per entrare in contatto con la mobilità intelligente e provare i veicoli totalmente elettrici della Casa giapponese. Nell’occasione Mattucci illustrerà la roadmap strategica che ha intrapreso Nissan per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi.

L’ad di Nissan Italia spiega: “La nostra idea di mobilità intelligente, che abbiamo immaginato e trasformato in realtà per tutti, si chiama Nissan Intelligent Mobility e segue una chiara visione del futuro con meno incidenti fatali, più sostenibilità e più integrazione dell’auto nell’ecosistema di reti, infrastrutture e servizi.

Per l’evoluzione di questa fase transitiva, i giovani rappresentano una risorsa fondamentale e per questo l’incontro con gli studenti dell’Università dell’Aquila vuole essere l’occasione per diffondere sempre più tra i professionisti di oggi e del domani la cultura della sostenibilità. Inoltre l’auto diviene parte integrante di un circolo virtuoso che produce importanti ricadute occupazionali, nuove figure professionali e crea il valore di un’economia realmente circolare.

Il nostro impegno si estrinseca attraverso la movimentazione di una filiera composta da più partner: concessionari, EV Fleet manager, società energetiche, costruttori di componentistica e associazioni ambientaliste. Lavoriamo tutti nella stessa direzione per accelerare la crescita di nuove forme di alimentazione e integrazione a zero emissioni.

L’appuntamento dell’Aquila è una delle tappe della nostra roadmap formativa sulla mobilità sostenibile presso le Università italiane che abbiamo iniziato lo scorso maggio a Milano per poi proseguire lungo tutto il territorio nazionale”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati