Peugeot: la 508 SW e la concept e-Legend a Parigi [INTERVISTA]

L'intervista al responsabile comunicazione D'Alberton

Doppia novità Peugeot al Salone di Parigi 2018: la station wagon 508 SW e la concept del futuro e-Legend. Ne abbiamo parlato con il responsabile italiano della comunicazione Giulio Marc D'Alberton.

Da padrona di casa, Peugeot ha portato due novità principali al Salone di Parigi 2018, aperto al pubblico fino a domenica 14 ottobre. La nuova 508 SW, in arrivo sui mercati dal prossimo gennaio, e la concept e-Legend, cioè uno sguardo sul futuro del marchio del Leone. Ne abbiamo parlato con Giulio Marc D’Alberton, il responsabile della comunicazione della sezione italiana.

Si rinnova la wagon 508 SW

La station wagon propone un posteriore rivisto, una maggiore capacità di carico e motorizzazioni tutte omologate Euro 6.2, con i benzina da 180 e 225 CV ed i diesel da 130, 160 e 180 CV. A metà del prossimo anno, la gamma sarà arricchita dall’introduzione del powertrain ibrido plug-in benzina, con 50 km di autonomia esclusivamente elettrica.

Va a completare la gamma di prodotti di Peugeot ed è un modello molto atteso anche per il mercato italiano – le parole di D’Alberton – Un’auto che fa del design, della tecnologia e del piacere di guida i tre elementi cardine”.

La concept futuristica Peugeot e-Legend

La Peugeot e-Legend, invece, è il prototipo del futuro, autonomo e 100% elettrico. In primo piano, appunto, c’è la guida senza conducente: quando è attivata questa modalità, rientrano completamente il volante e la pedaliera, per lasciar spazio ad uno schermo da 49 pollici.

Dietro ad uno stile retro, ispirato alla 504 coupé del 1969, la e-Legend adotta una tecnologia avanzatissima, in ottica di guida elettrica ed autonoma – chiude il dirigente del Leone – E’ chiaramente identificabile come una Peugeot ed esplora la mobilità del futuro, con l’obiettivo di trasferire sempre un’emozione, anche in modalità autonoma”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati