Emissioni auto, governi Ue siglano l’intesa: abbattimento del 35% entro il 2030

Per i Van il taglio è stato fissato al 30%

I governi Ue hanno raggiunto l'accordo per l'abbattimento delle emissioni al 2030 del 35% per le vetture e del 30% per i Van. Ora partono i negoziati con Parlamento Ue e Commissione Ue.
Emissioni auto, governi Ue siglano l’intesa: abbattimento del 35% entro il 2030

Dopo una lunga riunione a Lussemburgo durata oltre 13 ore i ministri dell’ambiente dell’Unione europea sono arrivati all’accordo sul taglio delle emissioni di CO2. L’intesa prevede l’abbattimento del 35% per le vetture e del 30% per i veicoli commerciali entro il 2030. Obiettivi che, in entrambi in casi rivedono verso il basso quanto richiesto dal Parlamento Ue: riduzione al 2030 del 40%.

Ad annunciare il raggiungimento dell’accordo tra i governi europei è stata la presidenza austriaca dell’Ue. L’intesa prevede anche alcune deroghe per i piccoli costruttori di veicoli. Complessivamente il compromesso è stato votato favorevolmente da 20 Paesi, con 4 voti contrari e 4 astensioni. Tra i governi più critici con l’accordo raggiunto ci sono Irlanda, Slovenia, Lussemburgo, Olanda, Svezia e Danimarca.

Dopo l’intesa oggi ripartono i nuovi negoziati per stabilire la soglia finale del taglio. Un risultato quest’ultimo che passa dalle trattative che i governi Ue avvieranno sia con il Parlamento europeo, che ha chiesto un abbattimento del 40%, che con la Commissione europea, la cui proposta è invece un taglio del 30%.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati