Lancia Gamma Olgiata (1982): una bella “shooting brake”

Realizzata dalla Pininfarina in un solo esemplare

LANCIA GAMMA "OLGIATA" - Presentata al pubblico nel 1982 al Salone dell'Automobile di Parigi questa elegante variante station wagon a tre porte della affascinante, ma forse incompresa, Lancia Gamma Coupè. Realizzata sulla base di una seconda serie motorizzata con il motore boxer 4 cilindri da 140cv e 2.500cc, è stata costruita dalla Pininfarina.
Lancia Gamma Olgiata (1982): una bella “shooting brake”

La Lancia Gamma Coupè, disegnata dalla Pininfarina e prodotta dal 1976 al 1984 in poco più di 7.000 esemplari, è la base sulla quale è stata realizzata questa “giardinetta sportiva” a 3 porte. Gli anglofoni la definirebbero “shooting brake”. Un prototipo, un esercizio di stile presentato al pubblico nel 1982 in occasione del Salone di Parigi.

La base di questo esemplare unico è una versione di “seconda serie”, dotata di un propulsore di 4 cilindri boxer da 2.500 cc. Un motore a cilindri contrapposti, alimentato tramite iniezione elettronica, in grado di sviluppare 140 CV di potenza. Oltre alla nuova carrozzeria station wagon sportiva a tre porte, la parte posteriore è caratterizza da un piccolo spoiler, posto sulla sommità del portellone d’accesso al vano bagagli, quindi dei montanti posteriori carenati in nero, che si confondono con i vetri fumo. Dettagli che rafforzano una linea filante e leggera del profilo posteriore. Nella zona frontale, poi, si notano fari sporgenti, una diversa mascherina e un nuovo paraurti, se la si confronta con i modelli di serie.

Bellissimo il colore Gold Metallic, scelto per la carrozzeria. Altrettanto seducente il tessuto a quadri, su base beige, scelto per gli interni. Un altro particolare classico: i cerchi da 15″, visti e utilizzati fino alla fine degli anni 90 sulle Fiat Croma blindate.

L’unico esemplare esistente della vettura è stato venduto e immatricolato, a distanza di anni dalla sua presentazione. Ora la vettura ha percorso nel complesso circa 1.000 km e appartiene ad un collezionista lombardo, che la mantiene come si conviene ad una “bella Signora”.

Non deve essere confusa con la Lancia Shooting Brake, sempre realizzata come esemplare unico e sempre su base Gamma Coupè. Ennesimo studio di una possibile variante legata ancora alla Lancia Gamma ma decisamente diversa, valutando il profilo contraddistinto da importanti montanti posteriori della carrozzeria.

“Peccato” che non sia stata prodotta su larga scala. La Olgiata ha una bella linea e, chissà, magari avrebbe “funzionato”.

Buona Passione a tutti

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Mirco

    30 ottobre 2018 at 19:21

    Possibile che caschiate in un Photoshop e lo rigirate come vero? La Lancia Gamma “Shooting break” come la chiamate (quella grigia metallizzata) non è mai esistita è semplicemente “un gioco” realizzato su un forum di appassionati in rete…

    Per il resto complimenti x l’articolo sulla bellissima “Olgiata”.. (che esiste veramente)

  2. Enrico Di Mauro

    6 novembre 2018 at 16:51

    Carissimo Mirco si è possibile come vedi o, meglio, potrebbe sembrare. Mi spiego meglio: amo “la Gamma” da morire e da anni mi riprometto di acquistarne una. Una seconda serie 2.5litri, converrai con me, dovrebbe essere la migliore. Qualche settimana prima di scrivere l’articolo mi sono imbattuto nell’Olgiata ( che ricordavo solo vagamente) e da li ne sono seguite una serie di ricerche attraverso le quali ho trovato ovunque solo e sempre la stessa immagine ( già solo da questo indizio si potrebbe dare per scontato che sia un photoshop, non sono proprio così tarato, credi…) del bellissimo studio ( così lo definisco, se noti, subito dopo le “4 parole incriminate”) sulla “Shooting Brake”. Ebbene non solo ho pensato e scritto, nei giorni a seguire, sia all’Olgiata che alla “SBrake” ma addirittura mi sono messo in testa che forse non sia una idea così campata per aria quella di costruirsene una in Inghilterra o Germania dove poi sia più semplice omologarla. Si non sono pazzo, hai capito bene: l’ho talmente ammirata che ho espresso il desiderio di riuscire un giorno a realizzarla (c’è pure un mio post a tal mio proposito nel gruppo FB “Passione Auto Storiche”di poco antecedente all’articolo…) magari insieme a qualche appassionato conoscitore di auto come te e qualche carrozziere in vena di farsi tanta pubblicità spendendo relativamente “niente”. Forse, mi viene in mente mentre ti rispondo, Thornley Kelham ( in Uk, il genio che abbassa le B20 Coupe) potrebbe essere la persona giusta al quale sottoporre la cosa.
    Così, tornando al passo in fallo da me commesso (..comunque avrei almeno dovuto rileggerlo per bene una volta “sistemato”, chiedo venia ho sbagliato una volta di più), questo è figlio della richiesta di correzione stilistica del mio articolo “in bozza” da parte di un mio collaboratore (non scrivevo da qualche mese e mi sentivo un pò arrugginito)che ha stravolto involontariamente il senso del mio scritto originario dove la presentavo come “un’ulteriore potenziale unico esemplare che non sarebbe dovuto essere “solo uno studio”, per quanto bello e ben riuscito a mio avviso. Non sai quanto me la sono immaginata nel posteriore, per dire.
    Concludendo faccio ancora mea culpa, ma la cosa sempre più curiosa è che da questo errore,”pseudo-lapsus recondito” emerga in me – e forse pure nel “flow”…:-) – la chiarezza di un messaggio inequivocabile:io la Shooting Brake la voglio fare….:-)))!! Che fai, mi dai una mano? Ciao e grazie per la pregevole e corretta segnalazione. Mi trovi su Instagram “Henry-Caroftheday” oppure puoi scrivermi a: e.dimauro(chiocciola)motorionline.com… P.S: “non sono matto, ma per le auto impazzisco”, chiocciola tra parentesi e non digitata perchè oggi il mio mac si è messo in testa di non digitarmela più!?!?!…;-)))
    Ciaoooo e Buona Passione a Te e a Tutti.
    Enrico Di Mauro

Articoli correlati

Auto

Milano Auto Classica 2018: poche ma belle…

Si vende solo se il "pezzo" e il prezzo sono giusti
Domenica 25 Novembre 2018 si sono chiusi i battenti dell’ottava edizione di MilanoAutoClassica 2018, la rassegna meneghina dedicata alla vendita
Auto

Black Friday 2018: l’offerta di Fiat e Lancia

Pagamento con rate dall'estate 2019 e sconti per la pronta consegna
Domani è il Black Friday, tradizionale giornata americana dedicata agli sconti nel giorno seguente al Giorno del Ringraziamento, ma ormai