Opel GT X Experimental concept: un’idea di futuro legato alla tradizione [FOTO]

Contenuti e dettagli che caratterizzeranno la produzione

Tra gli aspetti anticipati, attraverso la futuristica concept car, spiccano in particolare due soluzioni: la Bussola e il Vizor Opel

Rimandi alla storica Manta, ma rivolti con decisione verso il futuro. Opel, attraverso la concept car GT X Experimental, anticipa alcuni aspetti della sua produzione.

Estetica ispirata al passato ma propulsione innovativa

Recuperando l’andamento della calandra che distingue l’iconica Opel Manta, gli specialisti del marchio di Rüsselsheim hanno dato forma a una zona anteriore altamente distintiva e funzionale, non solo dal punto di vista stilistico. La Manta, del resto, rappresenta un modello di riferimento per la storia del marchio, considerando le proporzioni e l’aspetto complessivo piuttosto riconoscibile negli anni Settanta.
La GT X Experimental è una vettura che oltre ai contrasti cromatici, alla firma luminosa LED al particolare Blitz, avvolto da uno strato di plaxiglass brunito che sottolinea tramite le sue colorazioni lo stato di funzionamento del mezzo, presenta un tipo di trazione elettrica alimentata da una batteria agli ioni di litio da 50 kW/h, ricaricabile con un metodo a induzione.

Bussola e Vizor Opel

In evidenza, tra i differenti aspetti, due specifiche caratteristiche: la Bussola e il Vizor Opel. Destinati entrambi ad essere una firma distintiva della futura produzione, come segnalato dal costruttore tedesco, la prima è una soluzione stilistica che recupera quanto già fatto sulla citata Manta, organizzando la zona anteriore secondo un asse verticale e uno orizzontale, dove trovano spazio i gruppi ottici e al centro, come punto di convergenza, il distintivo logo Blitz.
Il Vizor Opel, studiato per le vetture elettriche dotate anche di un sistema a guida autonoma, è un modulo scuro nevralgico per vari sistemi tecnologici come sensori, telecamere, sino ai gruppi ottici anteriori. Una nuova impostazione, in una delle aree più evolute.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati