Alfa Romeo 6C Vision GT: il RENDERING che fa sognare

Così prende forma la speedster super sportiva del Biscione

L'Alfa Romeo 6C Vision GT, annunciata e abbandonata nel 2014, potrebbe ora concretizzarsi e assumere le forme anticipate dagli affascinanti render firmati del designer Gaspare Conticelli.
Alfa Romeo 6C Vision GT: il RENDERING che fa sognare

Dal 1927 al 1954 Alfa Romeo chiamò 6C tutte le sue vetture equipaggiate con motore sei cilindri, in quelli che furono tempi gloriosi per il marchio di Arese.

Aspettando una nuova 6C

Ma l’Alfa Romeo 6C potrebbe ritornare? Le mosse del Biscione degli ultimi tempi sembrerebbero suggerire tale possibilità: dall’8C Competizione e Spider costruite tra il 2007 e il 2010, fino ad arrivare al recente annuncio di una nuova 8C, con lancio nel 2022 e con le forme di supercar ibrida a motore centrale. Prendendo poi in considerazione il fatto che nell’attuale gamma c’è la sportiva 4C, lanciata nel 2013, una 6C sembra starci bene a fare da anello di congiunzione tra le due sportive. Tuttavia nel corso degli ultimi anni, indiscrezioni e rumors non hanno mai trovato conferme ufficiali.

La virtual car che non vide la luce

L’ultima volta che Alfa Romeo ha usato il nome “6C” è stato nel 2014 quando rilasciò i disegni preliminari di un prototipo virtuale chiamato 6C Biposto Vision Gran Turismo. Quel progetto però non ebbe seguito e quella virtual car del Biscione non arrivò mai a prendere forma sul videogame Gran Turismo 6 al quale era destinata.

Linee aerodinamiche e taglienti

Ora a proseguire quel progetto embrionale c’ha pensato il designer italiano Gaspare Conticelli che sul proprio profilo Behance ha pubblicato questi due render dell’Alfa Romeo 6C Vision Gran Turismo. La speedster del Biscione creata è decisamente affascinante e capace di esprimere cattiveria e sportività grazie alle numerose appendici aerodinamiche, al piccolo parabrezza e alla copertura trasparente sulla parte centrale del cofano motore.

Il progetto abbandonato da Alfa Romeo quattro anni fa con la 6C Vision GT sembra dunque aver trovato nuova linfa per concretizzarsi.

Via | Behance.net

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati