Citroen Berlingo: una nuova veste per la terza generazione

E' il secondo multispazio più venduto in Europa

Citroen Berlingo è stata rinnovata con alcune novità, come i tre sedili posteriori indipendenti ed il Modutop, con l'obiettivo di restare uno dei multispazio più venduti sul mercato europeo.
Citroen Berlingo: una nuova veste per la terza generazione

Citroen Berlingo è stato rinnovato, con la sua terza generazione. Il multispazio del Double Chevron ha vissuto un 2017 da record, sia come vettura che come veicolo commerciale, ed ora punta a migliorare ancor di più questi numeri. Il Berlingo si presenta in una veste nuova, pur confermando l’essenza di questo modello, legato alla funzionalità ed al comfort.

Le novità del nuovo Citroen Berlingo

Tra le novità del rinnovato veicolo di Citroen, troviamo i tre sedili posteriori indipendenti ed il sedile passeggero anteriore a scomparsa. In più, il nuovo Berlingo dispone di un bagagliaio con volume di carico di 775 litri, cui si aggiungono 186 litri di spazio di vani portaoggetti, incluso il Modutop sul cielo dell’abitacolo, oltre al lunotto posteriore apribile.

Per quel che riguarda le motorizzazioni si può scegliere tra il benzina PureTech da 110 CV e il diesel BlueHDi in tre tagli: 75, 100 e 130 CV, quest’ultimo disponibile anche con il nuovo cambio automatico EAT8.

Citroen Berlingo, un modello di successo

Citroen Berlingo è il secondo modello più venduto del marchio francese, secondo solamente alla C3, ed è il secondo multispazio più venduto in Europa, sempre sul podio dei veicoli commerciali leggeri del suo segmento.

Dal 1996, sono stati venduti oltre 1,7 milioni di modelli autovettura, di tutte le generazioni insieme, e nel mondo sono state prodotte oltre 3,3 milioni di unità autovetture e veicoli commerciali. Questo nuovo lancio di Citroen può contare sul nome, la storia e le caratteristiche del suo multispazio, e aspira a prestazioni ancora migliori sul mercato europeo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati