Mercedes-AMG One: l’hypercar viene rinviata al 2020

Mercedes-AMG One: l’hypercar viene rinviata al 2020

Ci sono stati dei ritardi per gli aggiornamenti sul motore

La Mercedes-AMG One arriverà con alcuni mesi di ritardo, per la necessità di adattare il motore con prestazioni da Formula 1 ad una vettura stradale. Non arriverà più nel 2019, ma nella seconda metà del 2020.
Mercedes-AMG One: l’hypercar viene rinviata al 2020

La Mercedes-AMG One doveva venir rivelata il prossimo anno, ma la casa della Stella ha comunicato un ritardo, che consentirà il lancio nella seconda metà del 2020. L’annuncio è stato dato direttamente da Tobias Moers, il boss di AMG, in un’intervista con la rivista Top Gear, a causa delle difficoltà per adattare il motore con prestazioni da Formula 1 all’utilizzo su strada.

Il rispetto delle normative sulle emissioni

Abbiamo un ritardo, non è un segreto – le parole del boss AMG – Ci sono stati alcuni aggiustamenti da fare sul powertrain. Se ci sono delle variazioni in Formula 1 nessuno se ne accorge, girando a 5.000 giri. Con un minimo a 1.200 giri, invece, devi rientrare nei parametri delle emissioni. Serve un minimo stabile, se è instabile lo sono anche le emissioni”.

Le prestazioni della Mercedes-AMG One

Il motore V6 1.6 turbo da più di 680 CV è abbinato a quattro motori elettrici (uno da 120 kW collegato al motore, uno da 90 kWh integrato nel turbocompressore e due da 120 kW cadauno posizionati nell’asse anteriore) per una potenza massima combinata di oltre 1.000 cv.

Le prestazioni sono di altissimo livello, come l’accelerazione da 0 a 200 km/h in meno di 6 secondi e la velocità di punta di oltre 350 km/h. La hypercar sarà prodotta in 250 esemplari, già tutti venduti. I proprietari sono già stati avvertiti di questi mesi di ritardo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati