Seat Tarraco, via alla produzione nell’impianto Volkswagen di Wolfsburg [FOTO]

Il SUV spagnolo sarà costruito in Germania

Seat annuncia l'inizio della produzione del nuovo SUV Tarraco che sarà costruito nell'impianto Volkswagen di Wolfsburg per sfruttare al meglio le sinergie produttive all'interno del Gruppo tedesco.

La Seat Tarraco è entrata ufficialmente in produzione e lo ha fatto nello stabilimento Volkswagen di Wolfsburg, in Germania. Si tratta di un fatto inedito negli ultimi 20 anni, durante i quali nessun modello di un’altra marca del Gruppo tedesco era stato prodotto nella fabbrica del quartier generale di Volkswagen.

Sinergie produttive da sfruttare

Tuttavia le sinergie all’interno delle rete di produzione del Gruppo che consentono una maggiore efficienza hanno spinto il SUV spagnolo, progettato e sviluppato a Barcellona, ad avviare la produzione nell’impianto di Wolfsburg. Questo perché la Tarraco utilizza la piattaforma MQB, potendo in questo modo condividere la linea di produzione con i modelli Volkswagen Tiguan e Touran.

Obiettivo: aumentare la redditività

Questo passo verso la produzione multimarca aumenterà la capacità del principale stabilimento produttivo di Volkswagen. La produzione della Tarraco a Wolfsburg rientra nel “Patto per il futuro” concluso da Volkswagen e il consiglio aziendale alla fine del 2016, un programma a lungo termine finalizzato a migliorare la redditività economica del marcio tedesco.

I precedenti

In passato però era giù successo altre quattro volte lo stabilimento Volkswagen di Wolfburg producesse un modello di un altro marchio: è accaduto con Seat Arosa dal 1996 al 1998, Audi 50, che era molto simile alla Polo, dal 1974 al 1978, Audi 80 dal 1994 al 1998 e Audi 100 dal 1993 al 1997.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati