Antigelo auto: come e quando rabboccarlo

I consigli utili per evitare problemi con l'auto in inverno

Il liquido antigelo auto evita il congelamento dell'acqua demineralizzata per il raffreddamento del motore, del liquido lavavetri ed anche del carburante. Ecco come e quando va utilizzato per una corretta manutenzione.
Antigelo auto: come e quando rabboccarlo

Dopo un mese di ottobre molto mite, anzi piuttosto caldo, le temperature si stanno abbassando, per lasciar spazio alla stagione invernale. Soprattutto in questo periodo, la manutenzione dell’auto è particolarmente importante, come utilizzare il liquido antigelo da aggiungere nel radiatore per proteggere il motore della vettura o nell’acqua per i tergicristalli.

Come rabboccare il liquido antigelo

Per prevenire la solidificazione dell’acqua demineralizzata utilizzata per raffreddare il motore, serve miscelare una quantità di liquido antigelo attorno al 50%. Per farlo, sarebbe necessario svuotare il radiatore e preparare la miscela, ma attualmente sono disponibili prodotti già miscelati nella percentuale desiderata, in modo da dover solamente rabboccare il serbatoio.

Basta svuotare il tappo del serbatoio ed aggiungere questo liquido miscelato, nella quantità consigliata nel libretto di manutenzione della propria vettura, in modo da non avere problemi al motore.

Liquido antigelo, quando rabboccarlo

Meglio fare il rabbocco prima dell’arrivo della stagione fredda, quindi ora è il periodo ideale per effettuarlo, poi i successivi interventi dipendono dall’utilizzo della vettura. Più chilometri si fanno e prima sarà necessario immettere nuovo liquido antigelo.

L’antigelo anche per i tergicristalli

Non solo l’acqua demineralizzata rischia di ghiacciarsi a temperature rigide, ma anche quella del liquido per il lavaggio dei vetri. Anche in questo caso, con l’arrivo dell’inverno, è utile utilizzare il liquido antigelo: non è lo stesso utilizzato per il motore, ma quello specifico per i tergicristalli.

L’impiego dell’antigelo è consigliato soprattutto per chi vive o deve recarsi in luoghi particolarmente freddi, ma anche per chi lascia l’auto parcheggiata all’aperto nelle ore notturne.

Il liquido antigelo per il carburante

In caso di temperature molto rigide, infine, servirà aggiungere anche un additivo antigelo nel serbatoio del carburante delle auto diesel, per evitare il congelamento dello stesso. Attenzione però alla quantità di liquido da aggiungere: solitamente i prodotti in commercio sono nella dose per un pieno, ma va comunque controllata in base alla capienza del serbatoio della propria vettura.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati