Free2Move Connect Fleet: come ottimizzare la gestione delle auto aziendali [VIDEO]

Il servizio è offerto gratuitamente per 12 mesi

Arriva in Italia Free2Move Connect Fleet, il servizio per migliorare la gestione delle flotte aziendali del Gruppo PSA. E' offerto gratuitamente per 12 mesi per chi acquista vetture del gruppo, in tre diversi livelli di servizio.
Free2Move Connect Fleet: come ottimizzare la gestione delle auto aziendali [VIDEO]

Un nuovo strumento per le aziende e la gestione delle proprie flotte di auto: è Free2Move Connect Fleet, lanciato in Italia a partire dallo scorso primo ottobre dal Gruppo PSA, dopo essere stato installato su oltre 150.000 veicoli in tutta Europa. Questo servizio è offerto gratuitamente per 12 mesi a tutti i clienti B2B, che acquistano veicoli Peugeot, Citroen o DS, permettendo alle aziende di ridurre il costo di utilizzo di una flotta.

Il mercato della telematica è in forte crescita e i nostri clienti sono sempre più attenti ai benefici di questa soluzione – le parole di Alessandro Villa, direttore B2B e usato del Gruppo PSA in Italia – Gran parte delle vetture del gruppo (Peugeot, Citroën e DS) sono già predisposte per la trasmissione telematica dei dati del veicolo, senza la necessità di installare hardware addizionale”.

I livelli di servizio di Free2Move Connect Fleet

In base alle esigenze, i clienti possono scegliere tra tre livelli di servizio. Il pack Silver, effettua il follow-up del parco e fornisce un report del chilometraggio, dei dati di manutenzione, dei rifornimenti di carburante e delle allerte meccaniche.

Il pack Gold, comprende in più l’analisi degli stili di guida, per ridurre i consumi e le emissioni di CO2 legate all’utilizzo dei veicoli. Infine, il pack Platinum aggiunge la geo-localizzazione dei veicoli per individuare in tempo reale la posizione del veicolo ed ottimizzarne gli spostamenti. Tre diverse funzionalità, da scegliere in base alle necessità delle varie aziende.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati