Porsche Taycan, due prototipi pizzicati con la Tesla Model S [VIDEO SPIA]

Test comparativi scendendo dal Passo dello Stelvio

Due prototipi della Taycan, la prima elettrica di Porsche, sono stati filmati insieme a una Tesla Model S nei pressi della cima del Passo dello Stelvio per dei test comparativi durante lo sviluppo della nuova sportiva tedesca a zero emissioni.
Porsche Taycan, due prototipi pizzicati con la Tesla Model S [VIDEO SPIA]

Qualche tempo fa Porsche affermò che Tesla non era un punto di riferimento relativamente allo sviluppo della Taycan, la prima auto elettrica del costruttore di Stoccarda. A guardare le immagini del video spia qui sopra però c’è da pensare che Porsche non fosse totalmente sincera, dato che nel filmato si vedono due prototipi della Taycan insieme ad una Tesla Model S per alcuni test comparativi.

Test sul Passo dello Stelvio

Nel video, pubblicato da Electrek, si notano i due muletti della Porsche Taycan in compagnia di una Tesla Model S della generazione precedente. Le tre vetture sono state filmate in Italia, vicino alla vetta del Passo dello Stelvio, con un driver di Porsche, come raccontato da chi ha girato il video, alla guida della Tesla Model S rossa.

Occhi sul recupero dell’energia

La Casa tedesca sta dunque mettendo a confronto la Taycan con la Model S del costruttore californiano, almeno in merito ad alcuni aspetti. Molto probabilmente i tester di Porsche hanno effettuato delle prove comparative sul consumo di energia e sul recupero della stessa durante le fasi di discesa, decelerazione e frenata. Inoltre è interessante notare che la Tesla utilizzata da Porsche è una Model S P85D, andata fuori produzione due anni fa e sostituita da P90D e P100D.

Porsche ha anticipato che la Taycan offrirà un notevole capacità di accelerazione, con uno sprint 0-100 km/h inferiore a 3,5 secondi. Ma l’elettrica tedesca punta soprattutto a garantire quella promessa di sportività e performance tipica del marchio Porsche, nonostante l’alimentazione a zero emissioni di cui disporrà la Taycan, inaugurando così l’era green del costruttore tedesco.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati