WP_Post Object ( [ID] => 571466 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-10-31 16:14:32 [post_date_gmt] => 2018-10-31 15:14:32 [post_content] => Risultati commerciali estremamente positivi quelli messi a segno da Mazda nella prima metà dell'anno fiscale 2018/2019: il costruttore di Hiroshima ha venduto un totale di 796.000 vetture, performance che non solo ha permesso di superare dell'1,7% il risultato stabilito lo scorso anno, ma che ha anche consentito di conquistare il proprio record mondiale di vendite. L'ottimo risultato commerciale, ha fatto sapere Mazda, è stato raggiunto nella parte finale del semestre grazie all’introduzione di numerosi modelli aggiornati come ad esempio la Mazda6, la CX-3 e la MX-5.

Ottime performance commerciali nel sud-est asiatico

A livello geografico, a segnare il maggiore incremento percentuale è stato il sud-est asiatico con un aumento annuo fra il 1° aprile e il 30 settembre di ben il 28% per 66.000 unità totali, con il Giappone che ha contribuito alla crescita con un incremento nelle vendite del 6,7% grazie alle 103.000 unità complessive. Le vendite in Nord America sono state di 222.000 unità, con una crescita dell’1,6% rispetto al dato semestrale dell’anno scorso. In Europa e Russia le unità vendute sono state 135.000, il 2,4% in più rispetto all’anno precedente, con una forte crescita in particolare in Spagna con 11.000 vetture vendute (+17%) e con la CX-5 che ha incrementato le vendite di ben il 20% nello stesso periodo.

L'utile netto sale a 187,7 milioni di euro

Forte degli ottimi risultati commerciali, Mazda ha comunicato anche i dati relativi al proprio rendiconto finanziario nel periodo indicato: le vendite record hanno portato a un fatturato di 13,3 miliardi di euro con un profitto operativo di 237,7 milioni di euro ed un utile netto di 187,7 milioni di euro. La comunicazione dei dati relativi al primo semestre dell'anno fiscale 2018/2019 è stata anche l'occasione per Mazda di volgere un occhio al futuro: in linea con la sua strategia Sustainable Zoom-Zoom 2030, la casa costruttrice di Hiroshima ha confermato di voler proseguire secondo i piani nel percorso verso la progressiva elettrificazione di tutti i modelli entro il 2030 e, a tal riguardo, ha fatto sapere che a novembre svelerà il suo primo modello della nuova generazione al Los Angeles Auto Show 2018 (30 novembre-9 dicembre). [post_title] => Mazda: risultati record nel primo semestre dell'anno fiscale corrente [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mazda-risultati-record-nel-primo-semestre-dellanno-fiscale-corrente [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-10-31 16:14:32 [post_modified_gmt] => 2018-10-31 15:14:32 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=571466 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mazda: risultati record nel primo semestre dell’anno fiscale corrente

Mazda ha venduto un totale di 796.000 vetture

L’introduzione di nuovi modelli Mazda ha continuato a spingere le vendite per tutto il primo semestre dell'anno fiscale 2018/2019
Mazda: risultati record nel primo semestre dell’anno fiscale corrente

Risultati commerciali estremamente positivi quelli messi a segno da Mazda nella prima metà dell’anno fiscale 2018/2019: il costruttore di Hiroshima ha venduto un totale di 796.000 vetture, performance che non solo ha permesso di superare dell’1,7% il risultato stabilito lo scorso anno, ma che ha anche consentito di conquistare il proprio record mondiale di vendite. L’ottimo risultato commerciale, ha fatto sapere Mazda, è stato raggiunto nella parte finale del semestre grazie all’introduzione di numerosi modelli aggiornati come ad esempio la Mazda6, la CX-3 e la MX-5.

Ottime performance commerciali nel sud-est asiatico

A livello geografico, a segnare il maggiore incremento percentuale è stato il sud-est asiatico con un aumento annuo fra il 1° aprile e il 30 settembre di ben il 28% per 66.000 unità totali, con il Giappone che ha contribuito alla crescita con un incremento nelle vendite del 6,7% grazie alle 103.000 unità complessive. Le vendite in Nord America sono state di 222.000 unità, con una crescita dell’1,6% rispetto al dato semestrale dell’anno scorso. In Europa e Russia le unità vendute sono state 135.000, il 2,4% in più rispetto all’anno precedente, con una forte crescita in particolare in Spagna con 11.000 vetture vendute (+17%) e con la CX-5 che ha incrementato le vendite di ben il 20% nello stesso periodo.

L’utile netto sale a 187,7 milioni di euro

Forte degli ottimi risultati commerciali, Mazda ha comunicato anche i dati relativi al proprio rendiconto finanziario nel periodo indicato: le vendite record hanno portato a un fatturato di 13,3 miliardi di euro con un profitto operativo di 237,7 milioni di euro ed un utile netto di 187,7 milioni di euro. La comunicazione dei dati relativi al primo semestre dell’anno fiscale 2018/2019 è stata anche l’occasione per Mazda di volgere un occhio al futuro: in linea con la sua strategia Sustainable Zoom-Zoom 2030, la casa costruttrice di Hiroshima ha confermato di voler proseguire secondo i piani nel percorso verso la progressiva elettrificazione di tutti i modelli entro il 2030 e, a tal riguardo, ha fatto sapere che a novembre svelerà il suo primo modello della nuova generazione al Los Angeles Auto Show 2018 (30 novembre-9 dicembre).

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Mazda CX-30: ecco gli ADAS, gli aiuti alla guida

Mazda CX-30: ecco gli aiuti alla guida
La nuova Mazda CX-30 rientra nell’affollata categoria dei SUV compatti, posizionandosi di diritto tra CX-3 e CX-5. Lo Sport Utility Vehicle giapponese permette di avere in