WP_Post Object ( [ID] => 571677 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-11-01 13:04:08 [post_date_gmt] => 2018-11-01 12:04:08 [post_content] => La scorsa estate Jeep consegnò all'Arma dei Carabinieri la nuova Wrangler al fine di consentire opportune azioni di pattugliamento sulla riviera romagnola. Il sodalizio pluriennale tra Jeep e Arma dei Carabinieri continua anche in questo autunno grazie alla nuova Grand Cherokee, SUV che è entrato a far parte ufficialmente delle unità antiterrorismo: il primo dei 19 esemplari disponibili, infatti, è stato consegnato alcuni giorni fa a Roma ed entro la fine dell’anno tutte le Grand Cherokee prenderanno servizio in tutta Italia con mansioni di sicurezza.

19 Jeep Grand Cherokee a disposizione dell'Arma dei Carabinieri

Ovviamente, a livello estetico, per l'occasione la nuova Jeep Grand Cherokee "ha indossato" la divisa dell’Arma dei Carabinieri contraddistinta dalla classica livrea blu istituzionale della Benemerita e dai lampeggianti a LED blu posizionati sul portellone posteriore e collocati ai lati della targa. Le 19 Jeep Grand Cherokee a servizio dell'Arma dei Carabinieri sono state oggetto di uno specifico processo di blindatura, che ha interessato diversi componenti del veicolo (parabrezza, cristalli laterali, pneumatici e carrozzeria), e di un intervento di rinforzo delle sospensioni, per assicurare la massima tenuta di strada.

Tecnologia al top in funzione della sicurezza

A livello di infotainment, ovviamente, le nuove Jeep Grand Cherokee dei Carabinieri sono state dotate dei più avanzati sistemi tecnologici in dotazione all’Arma, come il sistema Odino che si collega in tempo reale con le banche dati delle Forze di Polizia, Motorizzazione e Ania (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) e che funziona su un tablet Android da 7" posto su binari scorrevoli posizionati sul cruscotto. A livello meccanico, le 19 Grand Cherokee che compongono questa speciale flotta sono equipaggiate con il motore 3.0 V6 CRD da 190 cv di potenza e 440 Nm di coppia, cambio automatico e sequenziale ad 8 marce con controllo elettronico e la proverbiale trazione integrale permanente. [post_title] => La Jeep Grand Cherokee è stata arruolata nell'Arma dei Carabinieri [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => la-jeep-grand-cherokee-e-stata-arruolata-nellarma-dei-carabinieri-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-11-01 13:04:08 [post_modified_gmt] => 2018-11-01 12:04:08 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=571677 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

La Jeep Grand Cherokee è stata arruolata nell’Arma dei Carabinieri [FOTO]

Saranno 19 gli esemplari della Grand Cherokee chiamati ad indossare la divisa dell'Arma

L'Arma dei Carabinieri ha arruolato 19 Jeep Grand Cherokee nell'unità antiterrorismo

La scorsa estate Jeep consegnò all’Arma dei Carabinieri la nuova Wrangler al fine di consentire opportune azioni di pattugliamento sulla riviera romagnola. Il sodalizio pluriennale tra Jeep e Arma dei Carabinieri continua anche in questo autunno grazie alla nuova Grand Cherokee, SUV che è entrato a far parte ufficialmente delle unità antiterrorismo: il primo dei 19 esemplari disponibili, infatti, è stato consegnato alcuni giorni fa a Roma ed entro la fine dell’anno tutte le Grand Cherokee prenderanno servizio in tutta Italia con mansioni di sicurezza.

19 Jeep Grand Cherokee a disposizione dell’Arma dei Carabinieri

Ovviamente, a livello estetico, per l’occasione la nuova Jeep Grand Cherokee “ha indossato” la divisa dell’Arma dei Carabinieri contraddistinta dalla classica livrea blu istituzionale della Benemerita e dai lampeggianti a LED blu posizionati sul portellone posteriore e collocati ai lati della targa. Le 19 Jeep Grand Cherokee a servizio dell’Arma dei Carabinieri sono state oggetto di uno specifico processo di blindatura, che ha interessato diversi componenti del veicolo (parabrezza, cristalli laterali, pneumatici e carrozzeria), e di un intervento di rinforzo delle sospensioni, per assicurare la massima tenuta di strada.

Tecnologia al top in funzione della sicurezza

A livello di infotainment, ovviamente, le nuove Jeep Grand Cherokee dei Carabinieri sono state dotate dei più avanzati sistemi tecnologici in dotazione all’Arma, come il sistema Odino che si collega in tempo reale con le banche dati delle Forze di Polizia, Motorizzazione e Ania (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) e che funziona su un tablet Android da 7″ posto su binari scorrevoli posizionati sul cruscotto. A livello meccanico, le 19 Grand Cherokee che compongono questa speciale flotta sono equipaggiate con il motore 3.0 V6 CRD da 190 cv di potenza e 440 Nm di coppia, cambio automatico e sequenziale ad 8 marce con controllo elettronico e la proverbiale trazione integrale permanente.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Jeep Grand Wagoneer 2021: FOTO SPIA

Dovrebbe essere svelato a metà dell'anno prossimo
Jeep è in procinto di rilanciare i modelli Wagoneer e Grand Wagoneer. Un ulteriore testimonianza di ciò arriva dal nuovo set