WP_Post Object ( [ID] => 572926 [post_author] => 24 [post_date] => 2018-11-06 15:51:03 [post_date_gmt] => 2018-11-06 14:51:03 [post_content] => Skoda continua a crescere sul mercato. I numeri dei primi nove mesi del 2018 sono record per la Casa boema che, tra gennaio e fine settembre, ha incrementato le consegne in tutto il mondo del 7,8% rispetto allo stesso periodo del 2017, arrivando al nuovo attuale record di 939.000 vettura.

Ricavi da primato assoluto

Da primato assoluto sono anche i ricavi che hanno toccato i 12,1 miliardi di euro, in crescita del 2,1% e miglior risultato nella storia di Skoda. Il risultato operativo, pari a 1,1 miliardi di euro, è stato influenzato dalle spese ingenti sostenute per i nuovi modelli, la mobilità elettrica e l'aumento del costo del personale.

Gli investimenti hanno inciso sul risultato operativo

Nei primi nove mesi del 2018, i ricavi di Skoda sono cresciuti del 2,1% rispetto allo stesso periodo del 2017 fino a raggiungere i 12,6 miliardi di euro (da gennaio a settembre 2017: 12,3 miliardi di euro). Il risultato operativo della Casa ceca è sceso del 10,2% arrivando a 1,1 miliardi di euro (gennaio/settembre 2017: 1,2 miliardi di euro). A fine settembre 2018, il margine di redditività di Skoda era pari all'8,6% (da gennaio a settembre 2017: 9,8%). Klaus-Dieter Schürmann, membro del Board di Skoda Auto per Finanza e IT, ha commentato: "Skoda è un'azienda di successo che persegue la redditività in modo sostenibile. I fattori chiave del nostro successo sono la politica dei prezzi e la gestione delle vendite, così come un significativo contenimento dei costi. Tuttavia, le regolamentazioni più severe su emissioni e CO2 stanno rappresentando una sfida sempre maggiore per l’intero settore automotive. Le necessarie spese finanziarie per nuovi prodotti, elettromobilità e tecnologie future, insieme all'effetto negativo del tasso di cambio, si ripercuotono sul risultato corrente. Inoltre, i costi del personale sono cresciuti per l’effetto del nuovo contratto collettivo entrato in vigore ad aprile di quest’anno. Al fine di contrastare questi effetti negativi, nella prima metà del 2018 Skoda ha lanciato un nuovo programma di miglioramento dei propri risultati".

In Italia è quasi +10%

Anche in Italia, la performance commerciale di Skoda si conferma positiva nei primi dieci mesi del 2018. Da gennaio a ottobre di quest'anno nel nostro Paese sono state immatricolate 21.608 Skoda con una crescita vicina al 10% rispetto allo stesso periodo del 2017 (gennaio/ottobre 2017: 19.650 auto) e più che raddoppiando il dato di mercato negli ultimi 5 anni (gennaio/ottobre 2013: 9.235 auto) [post_title] => Skoda, consegne e ricavi globali da record nei primi nove mesi del 2018 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => skoda-consegne-e-ricavi-globali-da-record-nei-primi-nove-mesi-del-2018 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-11-06 15:51:03 [post_modified_gmt] => 2018-11-06 14:51:03 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=572926 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Skoda, consegne e ricavi globali da record nei primi nove mesi del 2018

Crescita significativa anche sul mercato italiano

Skoda festeggia risultati da record relativi ai primi nove mesi del 2018, dove consegne e ricavi a livello mondiale hanno raggiunto il punto più alto di sempre nella storia della Casa boema.
Skoda, consegne e ricavi globali da record nei primi nove mesi del 2018

Skoda continua a crescere sul mercato. I numeri dei primi nove mesi del 2018 sono record per la Casa boema che, tra gennaio e fine settembre, ha incrementato le consegne in tutto il mondo del 7,8% rispetto allo stesso periodo del 2017, arrivando al nuovo attuale record di 939.000 vettura.

Ricavi da primato assoluto

Da primato assoluto sono anche i ricavi che hanno toccato i 12,1 miliardi di euro, in crescita del 2,1% e miglior risultato nella storia di Skoda. Il risultato operativo, pari a 1,1 miliardi di euro, è stato influenzato dalle spese ingenti sostenute per i nuovi modelli, la mobilità elettrica e l’aumento del costo del personale.

Gli investimenti hanno inciso sul risultato operativo

Nei primi nove mesi del 2018, i ricavi di Skoda sono cresciuti del 2,1% rispetto allo stesso periodo del 2017 fino a raggiungere i 12,6 miliardi di euro (da gennaio a settembre 2017: 12,3 miliardi di euro). Il risultato operativo della Casa ceca è sceso del 10,2% arrivando a 1,1 miliardi di euro (gennaio/settembre 2017: 1,2 miliardi di euro). A fine
settembre 2018, il margine di redditività di Skoda era pari all’8,6% (da gennaio a settembre 2017: 9,8%).

Klaus-Dieter Schürmann, membro del Board di Skoda Auto per Finanza e IT, ha commentato: “Skoda è un’azienda di successo che persegue la redditività in modo sostenibile. I fattori chiave del nostro successo sono la politica dei prezzi e la gestione delle vendite, così come un significativo contenimento dei costi. Tuttavia, le regolamentazioni più severe su emissioni e CO2 stanno rappresentando una sfida sempre maggiore per l’intero settore automotive. Le necessarie spese finanziarie per nuovi prodotti, elettromobilità e tecnologie future, insieme all’effetto negativo del tasso di cambio, si ripercuotono sul risultato corrente. Inoltre, i costi del personale sono cresciuti per l’effetto del nuovo contratto collettivo entrato in vigore ad aprile di quest’anno. Al fine di contrastare questi effetti negativi, nella prima metà del 2018 Skoda ha lanciato un nuovo programma di miglioramento dei propri risultati“.

In Italia è quasi +10%

Anche in Italia, la performance commerciale di Skoda si conferma positiva nei primi dieci mesi del 2018. Da
gennaio a ottobre di quest’anno nel nostro Paese sono state immatricolate 21.608 Skoda con una crescita vicina al 10% rispetto allo stesso periodo del 2017 (gennaio/ottobre 2017: 19.650 auto) e più che raddoppiando il dato di mercato negli ultimi 5 anni (gennaio/ottobre 2013: 9.235 auto)

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati