Volkswagen Tarok Concept, svelato il nuovo pick-up al Salone di San Paolo [FOTO]

Dotato di piano di carico comunicante con l'abitacolo

La Volkswagen Tarok è il nuovo pick-up compatto che il marchio tedesco ha presentato al Salone di San Paolo. Per il momento è un concept, ma presto sarà un modello di serie per il mercato brasiliano.

Dopo il teaser della scorsa settimana Volkswagen ha svelato la Tarok, il nuovo pick-up, in versione concept, che ha debuttato in Brasile, in occasione del Salone di San Paolo.

A breve sul mercato brasiliano

Definirlo concept è forse un po’ riduttivo, dato che il pick-up del marchio tedesco appare già pronto per entrare in produzione. Vicinanza alla versione di serie confermata anche da Volkswagen che ha affermato che presto la Tarok verrà lanciata sul mercato brasiliano. Se questa è una certezza, non lo è ancora la futura commercializzazione della Tarok su altri mercati all’infuori del Sud America. In ogni caso ci sono possibilità concrete, almeno stando alle parole di Volkswagen che parla del nuovo prototipo come “un modello con il potenziale adeguato per arricchire la gamma in altri mercati”.

Volkswagen descrive la Tarok come la combinazione tra un SUV con strumentazione digitale e connettività avanzata ed un pratico e versatile pick-up di cinque metri. Ciò significa che il nuovo modello della Casa tedesca è leggermente più piccolo dell’Amarok ed è meno orientato al lavoro e al trasporto pesante di quanto non lo sia il “fratello maggiore”.

Piano di carico comunicante con l’abitacolo

La Tarok ha una configurazione distintiva nella quale il vano di carico variabile è comunicante con l’abitacolo. Il piano di carico posteriore può essere esteso grazie al pannello pieghevole che lo collega o separa dalla cabina a cinque posti. Il nuovo pick-up di Volkswagen dispone di una capacità di carico di circa una tonnellata. Esteticamente la Tarok si caratterizza per il frontale che ricorda quello del concept Atlas Tanoak, le barre portatutto sul tetto e la striscia luminosa di LED con effetto tridimensionale che si sviluppa sul portellone posteriore.

C’è il Virtual Cockpit

All’interno del nuovo pick-up c’è un moderno cruscotto caratterizzato dal Virtual Cockpit di Volkswagen con un grande display touch al centro incastrato in un elemento unico che comprende anche il quadro strumenti digitale. Gran parte dei comandi fisici invece sono disposti sul tunnel centrale, posizionati ai lati della leva del cambio.

Due motori da 150 CV

La Tarok è costruita sull’onnipresente piattaforma MQB di Volkswagen, a ulteriore dimostrazione del fatto che è già proiettata alla produzione. Il pick-up è spinto dal motore quattro cilindri TSI da 1.4 litri da 150 CV alimentato sia da etanolo puro che dalla miscela benzina-etanolo. Il propulsore è abbinato al cambio automatico a 6 marce e alla trazione integrale permanente 4Motion. Nella gamma della Tarok ci sarà anche un motore turbodiesel TDI da 2.0 litri da 150 CV. Vedremo più avanti se il nuovo pick-up di Volkswagen sarà destinato ad arrivare anche in Europa.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati