Alfa Romeo Giulia, doppia vittoria agli “Sport Auto Award 2018”

Premiate le versioni Quadrifoglio e Veloce

I lettori della rivista tedesca "Sport Auto" hanno premiato l'Alfa Romeo Giulia con un doppio riconoscimento assegnato nelle rispettive categorie alle versioni Quadrifoglio e Veloce, ovvero le più performanti della gamma.
Alfa Romeo Giulia, doppia vittoria agli “Sport Auto Award 2018”

L’Alfa Romeo Giulia continua a raccogliere premi e riconoscimenti in giro per il mondo. Gli ultimi arrivano dalla Germania, terra delle rivali più dirette della berlina di Arese. La Giulia ha ottenuto una doppia vittoria agli “Sport Auto Award 2018“, assegnati dai lettori della nota rivista tedesca di automobilismo.

Premiate le versioni Quadrifoglio e Veloce

L’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è stata eletta miglior veicolo nella categoria “Berline/Station Wagon di serie fino a 100.000 euro“, mentre la Giulia Veloce ha battuto la concorrenza nella categoria per auto di importazione “Berlina/Station Wagon di serie fino a 50.000 euro“. I due modelli si sono anche aggiudicati la terza posizione nelle rispettive categorie generali, davanti alle grandi rivali tedesche. Anche Alfa Romeo 4C Spider si è piazzata ai vertici della classifica, con il terzo posto nella categoria “Standard Roadster fino a 100.000 euro“.

Riconoscimento alle prestazioni

In scia ai buoni risultati già ottenuti lo scorso anno dall’Alfa Romeo Giulia, la berlina del Biscione dimostra anche una volta di saper conquistare gli appassionati più attenti alle caratteristiche dinamiche e di performance. “Siamo molto orgogliosi che Alfa Romeo Giulia abbia vinto per il secondo anno di fila nelle due categorie di importazione agli ‘Sport Auto AWARD’” ha dichiarato Roberta Zerbi, EMEA Region Head of Alfa Romeo Brand, durante la cerimonia di premiazione a Stoccarda. “Un ottimo risultato è rappresentato anche dai due terzi posti nella classifica generale contro le agguerrite concorrenti locali. Continueremo anche in futuro a fare tutto il possibile per conquistare i lettori di ‘Sport Auto’, e non solo, con i nostri veicoli ad alte prestazioni“.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati