Suzuki Vitara: porte aperte il prossimo weekend

La Vitara parte da un prezzo lancio di 17.900 euro

La Suzuki Vitara viene proposta in un nuovo porte aperte, in programma il 17 ed il 18 novembre prossimo nelle concessionarie del marchio giapponese. Il prezzo di lancio parte da 17.900 euro per la versione d'ingresso.
Suzuki Vitara: porte aperte il prossimo weekend

La nuova Suzuki Vitara sta avendo un ottimo successo ed il marchio giapponese ha deciso così di proporre un nuovo porte aperte, previsto per il prossimo weekend del 17 e 18 novembre. Il SUV compatto è ordinabile con un listino prezzi da 20.980 euro, ma fino al 30 novembre è disponibile un’offerta lancio di 17.900 euro per il motore 1.0 Boosterjet 2WD o 20.900 euro con 4WD AllGrip. Per accedere alla promozione, è necessaria la permuta o la rottamazione di un veicolo usato.

Le caratteristiche di Suzuki Vitara

Rispetto al modello precedente, la vettura del marchio giapponese propone particolari cromati della mascherina a cinque elementi e le inedite luci posteriori a LED con design 3D. L’assortimento dei colori si amplia con due nuove tinte bicolore metallizzate offerte in opzione: lo sportivo Giallo Tibet ed il più elegante Grigio Glasgow, entrambi associati al tetto nero, a sua volta metallizzato.

La tecnologia è uno dei punti di forza della nuova Suzuki Vitara, sia dal punto di vista dei sistemi di assistenza di guida che per quanto riguarda il comfort a bordo. Parlando del primo punto, sono presenti numerose tecnologie, con una nomenclatura italiana: dal ‘guardaspalle’ per il monitoraggio degli angoli ciechi, al ‘vaipure’ per l’avviso per la retromarcia.

I cartelli stradali vengono riconosciuti da ‘occhioallimite’, mentre il dispositivo ‘attentofrena’ aggiunge il riconoscimento pedoni alla frenata autonoma d’emergenza. Infine, il sistema “guidadritto” evita i superamenti involontari della linea di mezzeria e le uscite di strada, mentre quello chiamato “restasveglio” attiva un segnale visivo e uno sonoro per riportare l’attenzione del conducente sulla guida in caso di distrazione o sonnolenza.

L’equipaggiamento della Suzuki Vitara

La nuova Suzuki Vitara ha un equipaggiamento ricco sin dall’allestimento base, comprendente climatizzatore automatico, schermo touchscreen 7”, Bluetooth®, compatibilità Android Auto, Apple CarPlay e MirroLink, videocamera posteriore, cruise control, sedili riscaldati, fendinebbia, vetri privacy, 7 airbag e bracciolo centrale con un vano portaoggetti.

Le versioni Top e StarView offrono in aggiunta: anabbaglianti LED con regolazione automatica dell’altezza, sedili in pelle scamosciata, sensori luce e pioggia, keyless start, keyless entry, scheda navigatore, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, orologio analogico centrale in plancia, retrovisori con ripiegamento elettrico.

Suzuki Vitara: i motori a listino

Passando alle motorizzazioni, la nuova Suzuki Vitara presenta al lancio il nuovo 1.0 benzina BoosterJet da 112 cavalli, affiancato al già presente 1.4 Boosterjet da 140 CV. Entrambi i propulsori sono già rispettosi delle nuove normative Euro 6d-Temp e dei cicli di omologazione WLTP.

Sono disponibili sia con il cambio manuale (a cinque rapporti per il 1.0 ed a sei rapporti per il 1.4) sia con quello automatico, a sei rapporti e con comandi al volante.

La trazione integrale AllGrip Select su Suzuki Vitara

Suzuki propone su tutta la gamma Vitara l’alternativa tra la trazione anteriore e quella integrale a controllo elettronico 4WD AllGrip Select. Questa tecnologia esclusiva del marchio giapponese dà la possibilità al pilota di scegliere tra quattro diverse modalità di guida, da selezionare in base al terreno da affrontare: Auto, Sport, Snow e Lock. La centralina che gestisce il sistema adotta la strategia predittiva “feedforward”, per distribuire nel modo più ottimale la coppia motrice tra le ruote.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati