WP_Post Object ( [ID] => 575313 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-11-14 17:55:39 [post_date_gmt] => 2018-11-14 16:55:39 [post_content] => In un mondo automotive che si sta dirigendo sempre più verso la mobilità elettrica è sempre più ovvio che molti costruttori decidano di indirizzare le proprie risorse e i propri investimenti verso motori elettrici e batterie. Ne è un esempio l'Alleanza Renault Nissan Mitsubishi, la partnership automotive più grande al mondo e più produttiva dell’industria automobilistica, che, essendo sempre più focalizzata nello sviluppo di tecnologie riguardanti i veicoli elettrici, ha voluto investire nella ricerca di batterie agli ioni di litio. Più specificatamente, l'Alleanza Renault Nissan Mitsubishi, attraverso Alliance Ventures, il fondo di venture capital, ha annunciato la volontà di investire in Enevate Corporation, azienda californiana con sede a Irvine molto attiva nel campo delle batterie agli ioni di litio. Più precisamente Enevate Corporation ha sviluppato negli anni una tecnologia avanzata per batterie agli ioni di lito a contenuto predominante di silicio che di fatto allo stato attuale sta rivoluzionando il segmento dei veicoli elettrici grazie alle sue specifiche peculiarità.

La ricerca si sposta verso batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio

Nel dettaglio, Enevate Corporation ha progettato HD-Energy, una particolare tecnologia che grazie a specifiche qualità di sistema è in grado di offrire performance estremamente elevate: ad esempio, le batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio sviluppate da Enevate Corporation sono in grado di offrire una capacità di ricarica ultraveloce, un'alta densità energetica, un eccellente funzionamento alle basse temperature, una maggiore sicurezza generale ed un costo ridotto rispetto alle tradizionali batterie agli ioni di litio con grafite. Per fare un esempio pratico, la tecnologia HD-Energy a supporto delle batterie dei veicoli elettrici è caratterizzata, come detto, dalla possibilità di offrire un tempo di ricarica minore rispetto a qualsiasi altra tecnologia di batterie agli ioni di litio attualmente disponibile sul mercato. Nel dettaglio una ricarica ultraveloce del 50% può essere effettuata in soli cinque minuti, mentre per arrivare all'80% bastano appena 15 minuti. Non solo: la tecnologia vantata da Enevate Corporation permette di usufruire anche di una ottima efficienza anche a temperature molto basse (all'incirca 20° sotto lo zero). Infine, la tecnologia HD-Energy consente alle batterie dei veicoli elettrici di godere di una maggiore durata pari al 50% in più dell'intero ciclo vitale.

Le batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio rappresentano il futuro

Tanta la soddisfazione per gli investimenti rivolti verso le batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio sia da parte dell'Alleanza Renault Nissan Mitsubishi e sia da parte di Enevate Corporation. François Dossa, Direttore di Alliance Ventures, ha dichiarato al riguardo: "Siamo lieti di partecipare all'ultima tornata di finanziamenti di Enevate. Questo investimento strategico ci permette di sostenere lo sviluppo della tecnologia di avanguardia in materia di elettrodi, brevettata da Enevate. Gli sviluppi in questo settore chiave contribuiranno ad accelerare l'elettrificazione dei nostri veicoli. Dal canto suo Robert Rango, Presidente e CEO di Enevate ha affermato: "Siamo estremamente soddisfatti di aver creato una partnership strategica con Renault-Nissan-Mitsubishi, leader nel mercato dei veicoli a emissioni zero. Condividiamo un obiettivo comune: facilitare l'adozione e l'utilizzo di veicoli elettrici su larga scala." [post_title] => Renault, Nissan e Mitsubishi investono nelle batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => renault-nissan-e-mitsubishi-investono-nelle-batterie-agli-ioni-di-litio-a-contenuto-predominante-di-silicio [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-11-14 17:57:33 [post_modified_gmt] => 2018-11-14 16:57:33 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=575313 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Renault, Nissan e Mitsubishi investono nelle batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio

La nuova tecnologia consentirà un ulteriore sviluppo della mobilità elettrica

Renault, Nissan e Mitsubishi scommettono sulle batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio che sono in grado di offrire una capacità di ricarica ultraveloce, un'alta densità energetica, un eccellente funzionamento alle basse temperature, una maggiore sicurezza generale ed un costo ridotto rispetto alle tradizionali batterie agli ioni di litio con grafite
Renault, Nissan e Mitsubishi investono nelle batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio

In un mondo automotive che si sta dirigendo sempre più verso la mobilità elettrica è sempre più ovvio che molti costruttori decidano di indirizzare le proprie risorse e i propri investimenti verso motori elettrici e batterie. Ne è un esempio l’Alleanza Renault Nissan Mitsubishi, la partnership automotive più grande al mondo e più produttiva dell’industria automobilistica, che, essendo sempre più focalizzata nello sviluppo di tecnologie riguardanti i veicoli elettrici, ha voluto investire nella ricerca di batterie agli ioni di litio. Più specificatamente, l’Alleanza Renault Nissan Mitsubishi, attraverso Alliance Ventures, il fondo di venture capital, ha annunciato la volontà di investire in Enevate Corporation, azienda californiana con sede a Irvine molto attiva nel campo delle batterie agli ioni di litio. Più precisamente Enevate Corporation ha sviluppato negli anni una tecnologia avanzata per batterie agli ioni di lito a contenuto predominante di silicio che di fatto allo stato attuale sta rivoluzionando il segmento dei veicoli elettrici grazie alle sue specifiche peculiarità.

La ricerca si sposta verso batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio

Nel dettaglio, Enevate Corporation ha progettato HD-Energy, una particolare tecnologia che grazie a specifiche qualità di sistema è in grado di offrire performance estremamente elevate: ad esempio, le batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio sviluppate da Enevate Corporation sono in grado di offrire una capacità di ricarica ultraveloce, un’alta densità energetica, un eccellente funzionamento alle basse temperature, una maggiore sicurezza generale ed un costo ridotto rispetto alle tradizionali batterie agli ioni di litio con grafite. Per fare un esempio pratico, la tecnologia HD-Energy a supporto delle batterie dei veicoli elettrici è caratterizzata, come detto, dalla possibilità di offrire un tempo di ricarica minore rispetto a qualsiasi altra tecnologia di batterie agli ioni di litio attualmente disponibile sul mercato. Nel dettaglio una ricarica ultraveloce del 50% può essere effettuata in soli cinque minuti, mentre per arrivare all’80% bastano appena 15 minuti. Non solo: la tecnologia vantata da Enevate Corporation permette di usufruire anche di una ottima efficienza anche a temperature molto basse (all’incirca 20° sotto lo zero). Infine, la tecnologia HD-Energy consente alle batterie dei veicoli elettrici di godere di una maggiore durata pari al 50% in più dell’intero ciclo vitale.

Le batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio rappresentano il futuro

Tanta la soddisfazione per gli investimenti rivolti verso le batterie agli ioni di litio a contenuto predominante di silicio sia da parte dell’Alleanza Renault Nissan Mitsubishi e sia da parte di Enevate Corporation. François Dossa, Direttore di Alliance Ventures, ha dichiarato al riguardo: “Siamo lieti di partecipare all’ultima tornata di finanziamenti di Enevate. Questo investimento strategico ci permette di sostenere lo sviluppo della tecnologia di avanguardia in materia di elettrodi, brevettata da Enevate. Gli sviluppi in questo settore chiave contribuiranno ad accelerare l’elettrificazione dei nostri veicoli. Dal canto suo Robert Rango, Presidente e CEO di Enevate ha affermato: “Siamo estremamente soddisfatti di aver creato una partnership strategica con Renault-Nissan-Mitsubishi, leader nel mercato dei veicoli a emissioni zero. Condividiamo un obiettivo comune: facilitare l’adozione e l’utilizzo di veicoli elettrici su larga scala.”

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati