WP_Post Object ( [ID] => 575499 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-11-15 11:18:51 [post_date_gmt] => 2018-11-15 10:18:51 [post_content] => La Dodge Challenger è una delle muscle car più conosciute, ammirate e sognate. Una linea per l'appunto muscolosa, una dotazione tecnica di primo livello e prestazioni assolutamente entusiasmanti sono gli ingredienti base di una ricetta certamente di successo. La sportiva a stelle e strisce viene offerta in una moltitudine di versioni caratterizzate soprattutto da una rincorsa a potenze sempre più estreme e prestazioni sempre più incredibili. Prendete ad esempio la versione Hellcat Redeye che dalla sua parte ha il propulsore V8 6.2 Supercharged da 808 cv di potenza e 957 Nm di coppia: valori che consentono alla muscle car americana di vantare performance assolutamente di rilievo come ad esempio scattare da 0 a 96 km/h in soli 3,4 secondi e di raggiungere una velocità massima di ben 326 km/h. Risultati da vera supercar che però sono stati ulteriormente migliorati da nuove versioni della Dodge Challenger.

Prestazioni ancora più estreme con la SRT Demon

I risultati certamente ragguardevoli della Hellcat Redeye sono stati superati dalla spettacolare Dodge Challenger SRT Demon: grazie all'incredibile V8 6.2 HEMI da ben 840 cv di potenza (un vero e proprio record visto che il V8 HEMI rappresenta il propulsore più potente mai installato su una vettura di serie), la versione della Challenger firmata SRT Demon è riuscita a vantare un'accelerazione da 0 a 96 km/h in appena 2,3 secondi, ossia la performance più veloce di sempre per una vettura prodotta in serie. Ma non finisce qui: la Challenger SRT Demon ha anche conquistato il titolo di vettura prodotta in serie più veloce nel "Quarto di miglio" (ossia lo scatto da 0 a 402 metri) grazie ad un tempo che ha fermato le lancette del tempo a soli 9,65 secondi e quelle del tachimetro a ben 225 km/h. Dulcis in fundo, la Challenger SRT Demon è stata anche la prima vettura di sempre prodotta in serie a finire sul Guinness World Record grazie al fatto di essere stata in grado di riuscire a compiere un’impennata in partenza: il Guinnes World Record ha certificato infatti che la SRT Demon è riuscita a partire da fermo con una vera e propria impennata ed è riuscita a tenere le ruote anteriori sollevate dall’asfalto per ben 89 cm.

La versione preparata da Hennessey sarà la Dodge Challenger definitiva?

Tuttavia non è ancora finita qui. Il preparatore e costruttore texano (ha dato vita alla sbalorditiva Venom F5, supercar che ambisce al titolo di vettura più veloce del mondo) ha deciso di mettere le mani sulla Dodge Challenger per arrivare a garantire valori di potenza e coppia davvero mostruosi. Come? Semplicemente adottando un particolare propulsore da 4.5 litri Supercharged e impreziosendolo con una serie di peculiarità tecniche ereditate direttamente dal mondo delle corse. Il risultato? Una potenza dichiarata di ben 1.050 cv ed una coppia esagerata che arriva addirittura a 1.285 Nm. Questi valori sono stati dichiarati al banco prova, ma Hennessey ha fatto sapere che durante i primi test su strada la Dodge Challenger è arrivata a garantire alle ruote 893 cv e 1.093 Nm. Al momento Hennessey non ha ancora svelato il prezzo della sua eleborazione, ma ha già fatto sapere che sarà garantita per un anno o 12.000 miglia (circa 20.000 km). [post_title] => Dodge Challenger: con la preparazione di Hennessey sfiora i 1.050 cv [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => dodge-challenger-con-la-preparazione-di-hennessey-sfiora-i-1-050-cv [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-11-15 11:18:51 [post_modified_gmt] => 2018-11-15 10:18:51 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=575499 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Dodge Challenger: con la preparazione di Hennessey sfiora i 1.050 cv

Hennessey mira a dar vita alla Dodge Challenger più potente di sempre

Dodge Challenger Hennessey: il preparatore e costruttore texano ha deciso di mettere le mani sulla muscle car a stelle e strisce per arrivare a garantire valori di potenza e coppia davvero mostruosi al fine di ottenere prestazioni decisamente entusiasmanti
Dodge Challenger: con la preparazione di Hennessey sfiora i 1.050 cv

La Dodge Challenger è una delle muscle car più conosciute, ammirate e sognate. Una linea per l’appunto muscolosa, una dotazione tecnica di primo livello e prestazioni assolutamente entusiasmanti sono gli ingredienti base di una ricetta certamente di successo. La sportiva a stelle e strisce viene offerta in una moltitudine di versioni caratterizzate soprattutto da una rincorsa a potenze sempre più estreme e prestazioni sempre più incredibili. Prendete ad esempio la versione Hellcat Redeye che dalla sua parte ha il propulsore V8 6.2 Supercharged da 808 cv di potenza e 957 Nm di coppia: valori che consentono alla muscle car americana di vantare performance assolutamente di rilievo come ad esempio scattare da 0 a 96 km/h in soli 3,4 secondi e di raggiungere una velocità massima di ben 326 km/h. Risultati da vera supercar che però sono stati ulteriormente migliorati da nuove versioni della Dodge Challenger.

Prestazioni ancora più estreme con la SRT Demon

I risultati certamente ragguardevoli della Hellcat Redeye sono stati superati dalla spettacolare Dodge Challenger SRT Demon: grazie all’incredibile V8 6.2 HEMI da ben 840 cv di potenza (un vero e proprio record visto che il V8 HEMI rappresenta il propulsore più potente mai installato su una vettura di serie), la versione della Challenger firmata SRT Demon è riuscita a vantare un’accelerazione da 0 a 96 km/h in appena 2,3 secondi, ossia la performance più veloce di sempre per una vettura prodotta in serie. Ma non finisce qui: la Challenger SRT Demon ha anche conquistato il titolo di vettura prodotta in serie più veloce nel “Quarto di miglio” (ossia lo scatto da 0 a 402 metri) grazie ad un tempo che ha fermato le lancette del tempo a soli 9,65 secondi e quelle del tachimetro a ben 225 km/h. Dulcis in fundo, la Challenger SRT Demon è stata anche la prima vettura di sempre prodotta in serie a finire sul Guinness World Record grazie al fatto di essere stata in grado di riuscire a compiere un’impennata in partenza: il Guinnes World Record ha certificato infatti che la SRT Demon è riuscita a partire da fermo con una vera e propria impennata ed è riuscita a tenere le ruote anteriori sollevate dall’asfalto per ben 89 cm.

La versione preparata da Hennessey sarà la Dodge Challenger definitiva?

Tuttavia non è ancora finita qui. Il preparatore e costruttore texano (ha dato vita alla sbalorditiva Venom F5, supercar che ambisce al titolo di vettura più veloce del mondo) ha deciso di mettere le mani sulla Dodge Challenger per arrivare a garantire valori di potenza e coppia davvero mostruosi. Come? Semplicemente adottando un particolare propulsore da 4.5 litri Supercharged e impreziosendolo con una serie di peculiarità tecniche ereditate direttamente dal mondo delle corse. Il risultato? Una potenza dichiarata di ben 1.050 cv ed una coppia esagerata che arriva addirittura a 1.285 Nm. Questi valori sono stati dichiarati al banco prova, ma Hennessey ha fatto sapere che durante i primi test su strada la Dodge Challenger è arrivata a garantire alle ruote 893 cv e 1.093 Nm. Al momento Hennessey non ha ancora svelato il prezzo della sua eleborazione, ma ha già fatto sapere che sarà garantita per un anno o 12.000 miglia (circa 20.000 km).

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati